B M. Girone F.: Niente riscatto.Contro la Villa d'Oro arriva il terzo ko per la IES MVTomei

Scritto da Redazione Pallavolo.it  | 

IES MVTOMEI: Wiegand 2, Morelli, Imbriolo 6, Gori 1, Costa ne, Grassini 16, Riposati, Puccinelli L NE, Lupo 5, Langella L, Facchini, Croatti 1, Baracchino 4. All.: Piccinetti-Rossi. 
NAT. TRANSPORTS VILLA D’ORO MODENA: Martinelli, Ronchetti 4, Monelli L NE, Rinaldi ne, Mocelli 13, Plessi L, Giuriati, Ferrari, Borelli ne, Bombardi 7, Sartoretti 2, Benincasa 9, Soli 12, Berselli. All.: Malagoli.  
ARBITRI: Tronfi e Bruno di La Spezia. 
PARZIALI: 21-25, 15-25, 23-25. Aces: 5-4. Battute sbagliate: 16-14. Muri vincenti: 4-6. 

LIVORNO - Terza sconfitta consecutiva per lo IES MVTomei che al PalaBastia nella quarta giornata di campionato si arrende alla compagine modenese del Villa D’Oro in tre set. 

Ies MVTomei in campo con Gori opposto a Croatti, Lupo e Imbriolo in banda, Grassini e Baracchino al centro, libero Langella. Modena schiera Benincasa opposto a Martinelli, Mocelli e Soli in banda, Bombardi e Ferrari al centro, libero Plessi. 

Nel primo set ospiti avanti, con Piccinetti che spende il primo time-out sul 4-8, i bianco-rossi al rientro in campo accorciano le distanze con alcuni bei primi tempi di Grassini e Baracchino. Due punti consecutivi in attacco e a servizio di Lupo valgono il 12-12, ma per vedere i padroni di casa in vantaggio bisogna attendere il punto di Imbriolo (15-14). Si tratta però di un fuoco di paglia, perché Mocelli permette a Modena di piazzare un contro sorpasso e di mantenere il margine fino al termine. L’ace di Grassini annulla il primo set point (24-20), ma poi la squadra di Malagoli si prende la frazione con il risultato di 25-21.

 Al rientro in campo ospiti ancora avanti: sul 6-1 Piccinetti chiede il tempo, ma Livorno continua a essere troppo fallosa al servizio e perde incisività in attacco. Sul 15-8 per Modena, con Benincasa al servizio, Piccinetti spende l’ultimo dei time-out a disposizione, ma niente sembra sovvertire l’inerzia della partita. Sul 10-17 dentro Wiegand per Gori, sul 12-18 dentro Morelli a servizio, fondamentale in cui la squadra sbaglia troppo anche in questo set (7). Sul 12-21 dentro Riposati in banda per Imbriolo, sul 15-23 cambio anche per Villa d’Oro con Sartoretti al servizio: l’opposto fa ace e il muro di Benincasa vale il 25-15 del punto ospite.

MVTomei in vantaggio 6-3 nel terzo parziale con due ace consecutivi di Grassini, coach Malagoli spende il primo time-out dell’incontro e la frazione si fa equilibrata (12-12), i bianco-rossi dànno segnali di vita e rimangono sempre in gara fino al primo strappo: il terzo ace della frazione di Grassini vale il 15-12, coach Malagoli allora cambia la diagonale di costruzione con gli ingressi di  Giuriati in regia e dell’opposto Sartoretti, ma è ancora punto MVTomei con il muro di Imbriolo che costringe gli ospiti al tempo. Ancora troppi errori dei padroni di casa e ospiti nuovamente con il muso davanti, sul 19-20 esordio per Facchini al posto di Baracchino per il turno al servizio, tempo di Piccinetti sul 19-22. Con Wiegand dai nove metri Livorno tiene viva la speranza, poi il capitano sbaglia il servizio ed è match point per Modena (22-24). Il primo tempo di Grassini annulla il primo match point, poi l’errore al servizio di Lupo regala la vittoria agli ospiti. 


💬 Commenti