B2 F. Girone F: Fos Wimore Cvr cade in casa contro Gossolengo

FOS WiMORE CVR – FUMARA MIOVOLLEY 1-3 (13-25; 14-25; 25-21; 19-25)
FOS WiMORE CVR: Faieta, Cioni (L), Barbero 3, Zanin (L), Bestetti 2, Bigi 15, Canale, Zanoni 4, Agostini 3, Farioli, Macchetta 9, Caramaschi 8. N.e.: Magnani. Allenatore: Corrado Melioli. Assistente: Davide Bazzoli.
FUMARA MIOVOLLEY: Guaschino 15, Fizzotti (L), Nedeljkovic, 10, Gemma 4, Viola 11, Galibardi, Passerini (L), Cornelli 12, Ducoli 1, Scarabelli 13. N.e.: Bianchini, Molinari, Hodzic.

REGGIO EMILIA - E’ arrivata la prima sconfitta stagionale per la formazione del Fos WiMORE Cvr nel campionato di Serie B2, con le ragazze reggiane che sono state superate tra le mura amiche della palestra Nuova di Rivalta da Gossolengo con il risultato finale di 3 a 1, nel remake di una sfida disputatasi anche nella passata stagione quando entrambe le squadre si trovavano in Serie B1.

Fumara è una delle principali candidate del girone alla promozione in Serie B1, avendo mantenuto in squadra tante giocatrici della passata stagione e, la prima parte di gara è tutta a favore delle piacentine. Nel primo set infatti la formazione reggiana parte subito forte, con alcune ottime difese e riesce a fissare il primo break della gara portandosi avanti nel punteggio. Le piacentine però reagiscono subito e, dopo aver ricucito immediatamente lo strappo ed essersi portate in vantaggio non si voltano più indietro controllando il set e trovando sempre i varchi giusti in attacco, arrivando a chiudere il parziale 25-13. Copione di partita che non cambia nel secondo set, dov’è sempre la formazione ospite a comandare il gioco, con le ragazze di coach Melioli che non riescono ad opporre la giusta resistenza agli attacchi piacentini e, anche in questo parziale Fumara la fa da padrona andando a chiudere 25-14.

Sotto 2 a 0 e con le spalle al muro arriva però la reazione d’orgoglio della squadra reggiana che trova le giuste contromosse in difesa e, in attacco inizia a mettere in grossa difficoltà la formazione ospite. Questa volta infatti è il Fos WiMORE Cvr che prima ricuce un mini parziale delle avversarie e, una volta superate nel punteggio non si volta più indietro, chiudendo il set 25-21 e avendo anche ritrovato in campo entusiasmo e convinzione nei propri mezzi.

Il quarto set è giocato punto a punto, con nessuna delle due squadre che nella fase iniziale del parziale riesce a prendere un vantaggio sull’altra e la formazione reggiana che si è sciolta in attacco dopo la vittoria del parziale precedente che continua a mettere in difficoltà la difesa delle piacentine. La svolta della partita arriva sul 15-15, quando Fumara mette a segno un paio di attacchi consecutivi che le consentono di piazzare il break che decide la partita allungando fino al 20-15. Qui le ragazze reggiane provano nuovamente a reagire, ma le piacentine controllano gli ultimi scambi e chiudono il set 25-19 conquistando la vittoria.


💬 Commenti