B1F. Girone D: Tenaglia Altino Volley – Csi Clai Imola 3-0

Tredicesima giornata
Tenaglia Altino Volley – Csi Clai Imola 3-0 (25-21; 25-20; 25-19)
Tenaglia Altino Volley: Giometti 12, Picchi, Montechiarini 6, Orazi 13, Civardi 11, Antonaci 9, Conti (L1), Papa ne, Tarantino ne, Graziani ne, Natalizia ne, Ferrara ne, Fanelli ne. All: Giandomenico
Csi Clai Imola: Telarini (L2) ne, Arcangeli 1, Cavalli 2, Tasholli 1, Cammisa 7, Folli ne, Migliorini 4, Mastrilli (L1), Curti, Ndiaye ne, Missiroli 2, Moretto 8, Rizzo 14, Morciano 1. All: Caliendo
Arbitri: Tizzanini e Spitaletta
Aces: Imola 2
Battute sbagliate: Imola 4
Muri vincenti: Imola 6
Errori punto: Imola 13

IMOLA - Si chiude con una sconfitta piuttosto netta il girone di andata della Csi Clai Imola nel campionato nazionale di serie B1.
Le atlete allenate da Nello Caliendo tornano a casa a mani vuote dalla delicata trasferta di Altino e scivolano per il momento in quinta posizione nella classifica del girone D.

Le padrone di casa, rigenerate dall’arrivo sulla panchina di coach Giandomenico, dimostrano di essere squadra forte e molto in fiducia aggiudicandosi la sfida odierna con il punteggio di 3 set a 0.
Per le abruzzesi si tratta della quinta vittoria consecutiva, e questo filotto di vittorie molto convincente permette loro di fortificare il secondo posto in graduatoria a sole 3 lunghezze dalla capolista Bologna, ferma in questo fine settimana per osservare il turno di riposo.
Per la Clai una prestazione nel complesso volenterosa, soprattutto nei primi due set, ma ciò non è bastato per superare le avversarie, che per l’ennesima volta hanno fornito una prestazione di alto livello meritando senza ombra di dubbio la conquista dell’intera posta in palio.

Venendo allo sviluppo della partita, le imolesi partono con il piede giusto nel primo set e combattono punto a punto con le rivali sin dalle battute iniziali. Grazie ad alcune giocate difensive davvero degne di nota, la Clai allunga sul 15-12 e sembra avere l’inerzia del parziale dalla sua parte. Ma qui qualcosa si inceppa e Altino ribalta la contesa grazie ad un contro-parziale di 7-0 che la porta in vantaggio per 19-15. Vantaggio che viene poi difeso fino al 25-21 finale.

Il secondo set è la fotocopia del precedente. Tantissimo equilibrio nella parte iniziale, con Imola che nuovamente tenta di scappare nella fase centrale per raggiungere la parità. Si arriva fino al 18-14 per le ospiti, che fa molto ben sperare, ma anche in questa occasione la reazione di Altino è rabbiosa e veemente. Con un break di 11 punti a 1, Orazi e compagne stordiscono le avversarie e si portano meritatamente sul doppio vantaggio. Il tabellone dice Altino 25- Imola 20.

Nel terzo set, Imola sembra non crederci più e rimane sempre sotto nel punteggio. Altino non abbassa la qualità della sua pallavolo, rimane concentrata in difesa e continua a regalare pochissimo. Il parziale scivola veloce (25-19 il punteggio finale) e le abruzzesi possono così festeggiare la conquista di 3 punti davvero fondamentali in ottica play-off.

Per la Clai da segnalare i 14 punti messi a terra da Benedetta Rizzo, come sempre una delle ultime a mollare, e l’esordio di Francesca Morciano, giovanissima schiacciatrice classe 2002 che potrà essere molto utile alla causa nella seconda parte della stagione.

Nell’altro big-match di giornata, Trevi supera Ravenna per 3 set a 1 e grazie a questa vittoria di prestigio si porta in quarta posizione in classifica proprio a discapito delle santernine. Dietro a Bologna ed Altino, che hanno lanciato la fuga forse decisiva quando siamo al giro di boa, si apre una bagarre davvero molto interessante per conquistare l’ultima posizione valevole per la qualificazione alla post-season.
Adesso arrivano tre settimane di sosta, durante le quali tutte le squadre avranno tempo e modo di riorganizzarsi al meglio, ma da inizio febbraio in poi sarà una vera e propria battaglia. 

L’equilibrio sembra essere il padrone indiscusso nel girone D, e ancora molte formazioni si trovano nella condizione di poter davvero sognare qualcosa di grande.

La Clai è sicuramente una di queste, ma occorre un cambio di marcia a livello di risultati nelle partite giocate lontano dal PalaRuscello. Le trasferte hanno portato finora pochissime soddisfazioni, e solamente invertendo questa tendenza negativa la squadra biancoblù avrà la possibilità di lottare fino alla fine per il terzo posto, che probabilmente è diventato adesso l’obiettivo di tutto l’ambiente. 

Queste le parole di coach Caliendo a fine gara: “Oggi avevamo impattato bene la partita. Nel primo set siamo stati sempre in vantaggio, poi ci siamo bloccati su una rotazione e non siamo stati bravi ad uscirne subito. Abbiamo subito un filotto di 7 punti e questa situazione ci ha penalizzato parecchio. Analogamente, è successo lo stesso anche nel secondo parziale. C’è rammarico, perché stavamo giocando bene, ma non siamo riusciti a concretizzare. Il terzo set è iniziato subito in salita ed è stato impossibile rimetterlo in piedi. È emersa la grande qualità di Altino”.

Come giudichi il vostro girone di andata? “Siamo una squadra completamente nuova come costruzione, quindi abbiamo fatto un buon lavoro e ottenuto dei buoni risultati, soprattutto nella prima parte di stagione. Poi, siamo stati più altalenanti, e questo ci dice che dobbiamo intensificare il nostro lavoro per dare continuità. L’obiettivo era quello di fare un campionato di alta classifica. Ci stiamo provando, e ce la metteremo tutta anche da febbraio in poi”.

Prossimo impegno per la Clai la trasferta sul difficile parquet di Trevi, squadra in grande salute che precede le imolesi in classifica di appena 1 punto. Si tornerà a giocare sabato 4 febbraio alle ore 18 in terra umbra...e saranno subito fuochi d’artificio.

Serie B1 femminile, girone D, 
risultati 13^ giornata
Jesi- Campagnola 3-1
Cesena- Clementina  (domenica 15/01, ore 17,30)
Forlì- Modena 3-0
Trevi- Ravenna 3-1
Corridonia- San Damaso 3-0
Altino- CSI CLAI IMOLA 3-0
Riposa: Vtb Bologna

Classifica
Vtb Bologna 31
Altino 28
Ravenna 23
Trevi 22
CSI CLAI IMOLA 21
Corridonia 20
Forlì 19
Jesi 18
Campagnola 16
Cesena* 12
Clementina* 8 
Modena 8
San Damaso 5
* Cesena e Clementina 1 partita in meno

 


💬 Commenti