B1 femminile Girone D

Emilbronzo 2000 Montale vince 3-0 a Gossolengo ed è ufficialmente in fuga

04.04.2022 02:43

FUMARA MIOVOLLEY-EMILBRONZO 2000 MONTALE 0-3 (12-25; 13-25; 20-25)
FUMARA MIOVOLLEY: Allasia 3, Liguori 10, Scarabelli 8, Falcucci 0, Amatori 2, Guaschino 3, Nasi (L1), Chinosi 3, Antola 4, Caviati 0, Sacchi (L2), Nedeljkovic ne. All.: Andrea Codeluppi.
EMILBRONZO 2000 MONTALE: Lancellotti 0, Visintini 23, Frangipane 12, Giardi 6, Gentili 8, Fronza 7, Bici (L1), Odorici 1, Del Romano 1, G. Giovagnoni 2, Nordi 0, Cioni (L2), Aguero ne, Marinelli ne. All.: Andrea Ghibaudi.
ARBITRI: Katia Domenica Forte; Alessandro De Martino.
NOTE – Durata set: 22’, 22’, 26’; tot. 1h10’ - Spettatori: 100 circa, con circa 30 ospiti. Fumara MioVolley: 1 Ace, 5 Battute sbagliate, 4 Muri; Emilbronzo 2000 Montale: 7 Ace, 5 Battute sbagliate, 11 Muri.

GOSSOLENGO (PC) - Il recupero della 12ª giornata del girone “D” di Serie B1 femminile, conferma l’assoluto dominio in vetta alla classifica dell’Emilbronzo 2000 Montale. La vittoria per 3-0 sul campo del Fumara MioVolley, con la conseguente sconfitta di Cremona, consente alle nerofucsia di scappare via.

L’Emilbronzo 2000 Montale domina anche il Fumara MioVolley al Palazzetto dello Sport di Gossolengo, e si conferma capolista indiscussa del girone “D”. Vittoria pesante, anche in virtù dell’inattesa sconfitta di Cremona, vice-capolista, a Campagnola Emilia (3-0). L’andamento della partita si era forse già intuito a inizio match, quando Montale ha subito piazzato un parziale di 13-0. L’Emilbronzo 2000 amministra bene il match, portando a casa primo e secondo parziale praticamente in fotocopia. Più combattuto l’ultimo set, che Fronza e compagne hanno comunque condotto in porto con un vantaggio di cinque punti. Top scorer del match è stata Giulia Visintini (23 punti), seguita da Alma Frangipane (12). A fine gara premiata come MVB la palleggiatrice nerofucsia Elisa Lancellotti. Con questo successo, l’Emilbronzo 2000 Montale si porta a +5 su Forlì, nuova vice-capolista, che però ha una gara in meno rispetto a Montale. Al terzo posto Cremona (37 punti, nove in meno di Montale). Fronza e compagne, prima dello stop pasquale, torneranno in campo domenica prossima, al “PalaMagagni” contro Alseno (ore 17:00). La cronaca del match.

1° SET – Codeluppi parte con Allasia e Liguori sulla diagonale principale, Scarabelli e Falcucci in banda, Amatori e Guaschino al centro e Nasi libero. Ghibaudi schiera Lancellotti e Visintini sulla diagonale principale, Frangipane e Giardi in banda, Gentili e Fronza al centro con Bici libero. Partono bene le nerofucsia che vanno subito a prendersi due mani-out, fino agli attacchi di Visintini e Frangipane (4-0) col conseguente time-out di Codeluppi. Spinge ancora Montale e sale fino all’8-0 con Codeluppi che chiama anche il secondo time-out. Il primo punto di Gossolengo vale l’1-13.  L’Emilbronzo 2000 va forte, e Ghibaudi cambia anche nel finale set. In campo Cioni, Ginevra Giovagnoni e Odorici, per un parziale che si chiude 25-12 a favore di Montale. Sei punti a testa per Visintini e Frangipane, tre quelli di Fronza.

2° SET – Nessuna modifica ai sestetti ed ecco che Montale ripropone la partenza sprint del primo parziale. Due i break interrotti da un solo punto delle piacentine, con il 4-1 chiuso da Giardi. Gossolengo appare in evidente difficoltà. Montale sale fino al 9-4 e Codeluppi spende il primo time-out. Si riparte con una free-ball risolta in fast da Gentili (10-4 Montale), poi la firma di Visintini per l’11-4. Visintini trova anche l’ace del 12-4, poi +10 con la parallela di Giardi (14-4) seguita dal secondo time-out di Codeluppi. Il pallino del gioco è sempre in mano alle ragazze di Ghibaudi, che senza grossi sforzi portano a casa anche il secondo parziale coronato dall’ace di Ginevra Giovagnoni nel finale e dalla chiusura di Del Romano (25-13). Otto i punti di Visintini, tre a testa per Gentili, Frangipane, Liguori e Scarabelli.

3° SET – Codeluppi schiera Antola al posto di Falcucci in banda, per un terzo parziale che si apre in maniera decisamente più equilibrata rispetto ai primi due.  Montale molla leggermente la corda ma tiene comunque un break di vantaggio nella prima parte del set. Il pallonetto di Frangipane vale il 9-7, poi Gossolengo recupera il break (9-9). Le piacentine spingono e piazzano anche il quarto punto consecutivo: 11-9 Gossolengo e time-out Ghibaudi. Si riprende con Montale che grazie a Visintini ricuce il break di svantaggio (11-11). Time-out di Codeluppi non appena l’Emilbronzo 2000 raggiunge il 14-12. Si riprende con l’invasione a rete di Gossolengo e col più tre Montale (15-12). Codeluppi spende anche il secondo time-out sul 17-12 per le nerofucsia. Lo stop rinvigorisce le piacentine, che si portano a meno tre (16-19), poi l’attacco di Giardi viene difeso out (20-16 Montale). Punti di vantaggio che alla fine diventano sei (24-18), poi Gossolengo si riavvicina ma alla fine deve cede anche il terzo parziale con l’ultimo punto portato a casa da Visintini (25-20).
 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Prato incerottata e fallosa cade a Cecina
Lupe, è una rimonta da urlo. Ma al tie-break la spunta l’Estvoley