Un momento della sfida tra C9 Arco e Lagaris
B2 femminile Girone D

B2 F, Girone D: le squadre trentine verso l'ultimo turno

29.04.2022 22:10

Tra passerelle, partite dal carattere amichevole, qualche rimpianto e riposi va in scena sabato l’ultimo atto della regular season 2021-2022. Il girone D della Serie B2 ha già emesso tutti i verdetti e quindi le sfide che attendono Marzola e Lagaris (il C9 riposa) non muteranno di una virgola le loro posizioni in classifica. 
Archiviata la festa del C9 Arco Riva, sabato tocca al Marzola. Le poere in casa (inizio ore 18) salutano il proprio pubblico contro il Piadena, dopo una stagione ricca di soddisfazioni e conclusa al terzo posto dietro all’inarrivabile coppia di testa composta dallo stesso Piadena e dal Peschiera. Dopo aver battuto le veronesi a domicilio sabato scorso e aver regalato al Piadena la prima piazza, che vale la promozione diretta, la squadra di Di Nardo sarà ancora arbitra della lotta per il vertice ospitando le cremonesi, che hanno bisogno di un successo per difendere il primato ed evitare i playoff ai quali accede la seconda classificata.
Depaoli e compagne non hanno nulla da rimproverarsi avendo centrato l’obiettivo massimo stagionale, dal momento che subito è emerso il livello differente delle cremonesi e delle veronesi. All’andata non c’è stata storia e il Piadena aveva inflitto un secco tre a zero alle rossoblù. Domani, visto anche quanto accaduto nel recupero di Peschiera, il risultato potrebbe cambiare, perché il Marzola vuole chiudere in bellezza e togliersi l’ultima soddisfazione stagionale. Si trasferisce a Suzzara il Lagaris col morale basso dopo la certezza della retrocessione, ma con il dovere di chiudere a testa alta. Nella mente delle roveretane doveva essere la partita da vincere per accorciare sul Gussago e disputare i playout, ma la sconfitta in tre set di sabato scorso ha cancellato tutti i piani e azzerato ogni speranza. All'appello mancheranno il capitano Elisa Della Valentina e Martina Rizzi, fermate rispettivamente per due e una giornata dal giudice sportivo dopo le proteste nei confronti dei direttori di gara al termine della partita contro il Davis.
Marzola - Per l’ultima di campionato in casa, contro Piadena giocherà la miglior formazione possibile: Bogatec (O), Depaoli (S), Pedrotti (S), Gorgoglione (C), Brugnara (C), Vignoli (P), Cagol (L).
Lagaris - Senza pensare ai rimpianti, il Lagaris scende nel mantovano con diverse giovani al seguito anche a causa delle squalifiche citate sopra: Tiosavljevic (O), L. Della Valentina (S), Malesardi (S), S. Della Valentina (C), Ruele (C), Paoli (P), Garbini (L).

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

UniTrento vs Miners: derby che può decidere playoff e playout
Canottieri Ongina, è l'ora della verità