BM. Girone C: La Gabbiano Mantova resta imbattuta. 3-0 all'Ama

Ultima partita dell’anno a testa alta per gli All Blacks. Il coach Baraldi: "Loro più forti ma noi tenaci con un’ottima prestazione di gruppo"

Scritto da Redazione Pallavolo.it  | 

GABBIANO MANTOVA – AMA SAN MARTINO 3-0 (25-17, 25-18, 25-21)
Gabbiano Mantova: Cordani 12, Ferrari 2, Quartarone2, Scaltriti 8, Miselli 11, Andreoli 15, Catellani L. (L), Catellani M., Ferrari Ginevra, Lanzara (2L), Zanini 2, Artoni. All. Serafini
Ama San Martino: Santini 1, Gozzi 1, Cassandra 6, Zappalà 10, Porta 11, Brizzi 13, Bonfiglioli (L), Petratti, Righi, Zambelli, Fregni (2L), Lorenzini, Caffagni, Morselli. All. Baraldi, vice Bassoli
Durata: 23’, 23’, 26’. Tot. 1h22’
Note Mantova: ace 6, service error 10, ricezione 70%, attacco 44%, muri 8
Note Ama: ace 4, service error 10, ricezione 57%, attacco 34%, muri 8

MANTOVA - La capolista è troppo forte e si prende anche l’ultima partita del 2022 per 3-0. In undici gare del girone di andata la Gabbiano Mantova ha perso infatti un set soltanto, rimanendo sola alla guida del girone C di serie B maschile con 33 punti tondi e la consapevolezza di poter contare su diversi giocatori d’esperienza anche in serie A. Non per questo però l’Ama San Martino ha affrontato la trasferta mantovana con timore reverenziale, anzi: trascinata da un Brizzi da 13 punti, seguito da Porta con 11 e Zappalà con 10, ha combattuto fino al 21esimo punto del terzo set. La classifica ora vede i sammartinesi ottavi a 16 punti, step da cui si ripartirà sabato 7 gennaio alle 17 alla Bombonera per sfidare la Sab Group Rubicone, ora settima a 17 punti e quindi passibile di sorpasso. L’obiettivo è recuperare tutti gli All Blacks, a partire dall’alzatore Zambelli, infortunato e sostituito ancora una volta degnamente da Gozzi

“Il risultato è netto ma la partita non è andata affatto male – spiega il coach Francesco Baraldisiamo riusciti a tenere un buon livello di gioco toccando tanti palloni a muro e tentando tante rigiocate. Hanno linea di ricezione compatta difficile da mettere sotto in battuta ma ci siamo riusciti in diversi frangenti, in particolare nel terzo set. In generale siamo riusciti a offrire una buona prestazione, lottando su ogni pallone e provando tutti insieme a forzare un avversario che sa giocare davvero bene a pallavolo. Ora ci aspetta una settimana di scarico per riprendere un po’ le forze e recuperare tutti a pieno poi con l’inizio del nuovo anno ripartiremo a tappe forzate per farci trovare pronti contro il Rubicone”. 


💬 Commenti