Picco Lecco promossa in A2
B1 Femminile

Play Off B1 Femminile: Pallavolo Picco Lecco conquista la A2

16.05.2022 00:30

Capo d'Orso Palau - Picco Lecco  3-2  (20-25   25-16   23-25  25-23   15-9)
Acciaitubi Picco Lecco: Rimoldi 2, Bracchi 10, Lancini 12, Rettani 3, Ratti 15, Marsengo 1, Garzaro 11, Lanzarotti 1, Zingaro 18
Durata set: 25’, 25’, 28’, 26’, 13' Totale 1h57’
NOTE  - Acciaitubi Picco Lecco: battute vincenti 8 , battute sbagliate 17, muri 15, attacco 33%, ricezione positiva 52%, 

PALAU - Pallavolo Picco Lecco conquista la serie A2. Ieri sera sul difficile campo di Palau, le biancorosse hanno vinto i due set necessari per la qualificazione. Una partita avvincente, il perfetto coronamento di una stagione al top.

Queste le parole del 1° Allenatore, Gianfranco Milano al termine della gara: "Un risultato bellissimo, frutto del lavoro di un'intera stagione. Abbiamo vinto i due set che ci servivano per la promozione in A2. Tutte le persone che sono state vicine dall'inizio del campionato  sono gratificate da questo risultato. Certo stasera ha avuto il suo culmine, ma l'abbiamo dimostrato durante tutto l'anno molto bene. Siamo andati a Palau con l'intento di fare bene e concludere subito.Non è stato facile assolutamente: abbiamo sofferto tanto in servizio soprattutto nel secondo set. Il terzo set abbiamo avuto una grandissima reazione di orgoglio emotivo e abbiamo conquistato il secondo set per la conquista del nostro obiettivo. Una volta ottenuto il risultato era complesso mantenere l'attenzione, così abbiamo fatto ruotare tutte le ragazze e poi abbiamo festeggiato. Ora è il momento di celebrare questo successo, sia con le ragazze, ma soprattutto con tutti coloro che stanno dietro le quinte e danno un supporto continuo. Mi auguro che questa serie A sia da stimolo per tutta la città. Questo è un successo di tutta  Lecco, un risultato acquisito e che ora va onorato". 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Play Off B: Tmb Monselice al Golden Set conquista la finale per l'A3
FipavCampania: Under 18F e 19M, Arzano e Meta ancora regine