B1 F girone A: Biella troppo forte, Acqui Terme cede in quattro set

Le ragazze dell'Acqui Terme

PROCHIMICA VIRTUS BIELLA - ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME 3-1 (21/25, 25/12, 25/20, 26/24)

PROCHIMICA VIRTUS BIELLA: Mariottini 3, El Hajjam 9, D'Adamo 2, Colombini 7, Gallina 15, Biondi 6, Sormani (L), Civallero, Frascarolo, Dayla (L), Rollini. N.e: Fallarino, Vercellino, Fornasier. All. Marangio

ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME: Lombardi 5, Mirabelli 7, Cattozzo 2, Bondarenko 15, Ruggiero, Tommasin 15, Raimondo (L), Grotteria, Fiscaletti, Scardigli. N.e: Fabbrini, Zenullari, Bergese. All. Marenco

Esordio negativo per le ragazze dell' Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme che, dopo un buon primo set che lasciava ben sperare, si spengono completamente nel secondo set, faticando poi anche nel terzo. Nonostante un quarto set più combattuto le padrone di casa riescono ad avere la meglio ai vantaggi completando la rimonta e conquistando i primi tre punti davanti al pubblico amico. Dopo un triplo botta e risposta, Tommasin e Bondarenko in battuta avanzano, ma le padrone di casa si rimettono in pari, fallendo, però, il colpo del sorpasso. Tommasin e Lombardi riportano le ospiti in avanti e Ruggiero dalla battuta guida il break sino al 5/10. Biella cerca di tenersi al passo, ma Lombardi e Bondarenko con due colpi a testa amplificano il divario 8/14. Ancora Mirabelli, Lombardi e Cattozzo che portano le distanze sul 10/18 poi una spinta in avanti biellese manda in tilt le termali. Le locali recuperano subito cinque lunghezze e poi vanno a un solo passo sul 19/20. Dopo aver fallito per due volte il colpo del pareggio, un colpo di Mirabelli, un ace di Tommasin ed un muro di Cattozzo portano l’Arredo Frigo Valnegri al setball. Prima palla neutralizzata e, dopo alcuni brividi, Lombardi chiude il primo set della stagione. Il secondo set parte con un botta e risposta continuo. Dopo un inizio in favore delle termali, la Prochimica Virtus inverte il senso di marcia. Dopo aver risposto sino all’8 pari, due errori acquesi danno l’occasione alle biellesi di trovare il ciclo positivo. Capitan Mirabelli prova a interrompere, ma le padrone di casa volano avanti sino al 17/9. Per il sestetto di Acqui Terme è nebbia totale. La Prochimica Virtus Biella avanza agevolmente sino al 25/12. Il terzo parziale parte ancora in favore delle padrone di casa che, dopo la risposta iniziale di Mirabelli salgono 3/1. Bondarenko tiene in gioco le termali e Tommasin sigla la parità ai 4. Doppia altalena e poi Arredo Frigo Valnegri nuovamente in down: Biella fa sei passi avanti. Tuttavia, stavolta arriva l’occasione per rimettersi in corsia con due errori locali a cui fanno seguito Bondarenko e Tommasin che si portano subito dietro. Le locali riescono però a rimettersi a distanza di sicurezza. Acqui sfiora il pareggio e la Prochimica Virtus, nonostante qualche errore, rimette a posto: la scena si ripete altre tre volte, poi break finale e le padrone di casa ribaltano il primo set negativo con un 25/20. Partenza alla rincorsa anche nella quarta frazione per la formazione termale, che si portano in pari ai 5. Poi, dopo aver mantenuto la contesa in equilibrio Bondarenko e Tommasin mettono a segno l’avanzata. La formazione locale, però, rimette tutto in discussione rimontando da 9/11 a 13/11. Il sestetto acquese rimane all’inseguimento ritrovando l’equilibrio con Bondarenko e un muro di Tommasin sul 16/16. Le padrone di casa si rendono al comando e le termali inseguono, ritrovando ancora il pari sul 22, ma anche stavolta Biella difende il vantaggio portandosi ad un colpo dalla vittoria. Due matchball mancati riportano la situazione sul filo ai 24, ma poi la Prochimica Virtus Biella rimedia, lasciando sfumare ogni speranza di tie break.

 

 


💬 Commenti