La gioia delle ragazze del Crema dopo la vittoria contro Bedizzole
B1 femminile Girone B

Crema batte Bedizzole e si guadagna i playout

01.05.2022 16:08

ENERCOM FIMI-BEDIZZOLE 3-0 (25-18, 25-22, 25-17)
Enercom Fimi Volley 2.0 Crema: Guerini Rocco (L) ne, Giroletti 10, Saltarelli ne, Labadini (L), Abati, Nicoli ne, Cattaneo 11, Frassi 5, Moretti 6, Fioretti 7, Fugazza, Marengo 12, Iannaccone, Vairani ne. All. Moschetti.
Green Up Bedizzole: Macobatti 1, Penocchio 3, Uzunova, Serafini, Marchesini 9, Adami ne, Arici (L) ne, Populini 16, Tagliani (L), Cecchetto ne, Okonofua 1, Corella, danesi 4. All. Polito.

CREMA - L’Enercom Fimi batte Bedizzole nell’ultima partita della stagione regolare e, grazie ai 26 punti conquistati in campionato, si guadagna il diritto di giocarsi la salvezza nel doppio confronto con l’Ata Trento: chi vince si salva, chi perde retrocederà in B2 assieme a Lemen, Bedizzole e Argentario.
Alla vigilia dell’ultima giornata di campionato Cattaneo e compagne devono vincere per essere certe di potersi giocare la salvezza con altre due gare. L’avversario è la Green Up Bedizzole, già retrocessa ma composta da giovanissime che vogliono dimostrare il proprio valore con risultati a sorpresa. Infatti la gara è, per ampi tratti, lottata. Coach Moschetti in avvio di gara manda in campo Moretti in palleggio e Giroletti opposto, Cattaneo e Marengo in banda, Fioretti e Frassi al centro con Labadini libero. 
LA PARTITA - Le cremasche partono meglio ma vengono riprese dalla ospiti che si affidano a Populini (che chiuderà con 16 punti) per restare in scia fino all’11-10. Con Cattaneo in battuta si scava il solco decisivo: due muri, due punti di Moretti, danno un parziale di 7-0 che porta il punteggio sul 18-10. Le biancorosse allungano ancora con Frassi e poi gestiscono fino al 25-18.
 In avvio di secondo set la battuta delle biancorosse si inceppa e la lunga serie di errori tiene in gara Bedizzole che per arrivare al 9-9 ha bisogno di un solo attacco vincente. Nella lotta punto a punto l’ace di serafini porta la Green Up per la prima volta in vantaggio nel corso della gara. Vantaggio che viene mantenuto fino 17-19 poi l’Enercom Fimi cambia marcia e Cattaneo mette a terra l’attacco del 20-20. Il primo vantaggio cremasco è di Marengo sul 22-21 poi Moretti porta al 23-22 e dopo un errore bresciano è Giroletti che mette a terra l’attacco decisivo per 25-22.
Giroletti guida la partenza lanciata delle cremasche nel terzo set ma dopo il 3-0 le ospiti reagiscono e pareggiano i conti dimostrando di non volersi arrendere. Con l’ace di Moretti le biancorosse provano un nuovo allungo sull’8-5 ma vengono subito riprese. Dal 12-11, con Cattaneo in battuta come nel primo set, arriva il break di quattro punti che porta al 16-11. Marengo tiene a distanza le avversarie e dal 20-16 è la capitana che trova i punti per arrivare al 23-16. La fast di Fioretti vale il match ball che la capitana Cattaneo trasforma immediatamente grazie a un ace.
E’ il nono successo stagionale dell’Enercom Fimi, il quarto per 3-0. Chiusa la pratica al Palabertoni si attendono notizie sul nome dell’avversaria ai playout, la sconfitta al tie break dell’Ata e il sorprendente successo di Busnago contro Costa Volpino porta alla sfida salvezza tra le trentine e le cremasche.
A fine gara coach Matteo Moschetti, già proiettato alla sfida playout, è sintetico: “Sarà una bella sfida, emozionante. Oggi abbiamo fatto il nostro dovere conquistando i tre punti che ci servivano per avere la certezza dei playout”.

 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

La Pallavolo Picco Lecco vince a Offanengo e chiude in vetta
Chiusura di carattere per Palermo che vince sul campo del Siracusa