B M. Girone B: Valtrompia Volley - Rossella Ets Caronno 0-3

Scritto da Redazione Pallavolo.it  | 

Valtrompia Volley - Rossella Ets Caronno 0-3 (24-26, 23-25, 15-25 )
Valtrompia Volley: Cerfogli 9 Agnellini 4, Montanari 5, Burbello 13, Spagnuolo 4, Riccardi 2, Manzati 1, Sorlini libero, Gamba, Marchetti, Spagnuolo, Dotti n.e. Sommavilla, all. Peli
Rossella Ets Caronno: Crusca 15, Schintu 21, Masciadri 8, Milani 3, Cartabia 3, Cerbo libero, Reseghetti 1, n.e. Venturini, Pozzi, Gasparotto, COnci, Della Canonica

Valtrompia cede alla forte Rossella Ets Caronno in 3 set, (24-26, 23-25, 15-25 ) ma esce a testa alta, lottando e portandosi in vantaggio soprattutto nei primi due set. Caronno, trascinata da Schintu (21 pt)  e da Crusca (15 pt), infermabili, si è dimostrata più cinica soprattutto sui finali decisi da alcuni episodi. Buona la prestazione di Burbello (13 pt) e Agnellini (4 pt) che riescono a tenere botta e arginare gli attacchi della squadra avversaria in diversi frangenti permettendo una lotta senza esclusione di colpi per la gran parte del match, cedendo le armi solo nel terzo set in cui Caronno ha preso il largo chiudendo i giochi.

Capitan Agnellini: "A parte il terzo set dove abbiamo avuto un calo, nei momenti salienti in cui abbiamo giocato punto a punto, loro hanno con i giocatori più esperti saputo risolvere alcune palle difficili in modo efficace. Siamo stati avanti e abbiamo gestito bene per tutti i due set, siamo una squadra che ha lottato e che lotterà con tutti nonostante il risultato di stasera che lascia un po' l'amaro in bocca".

SESTETTI -   Valtrompia schiera in posto 4 Cerfogli-Montanari, al centro Agnellini-Riccardi, in diagonale Spagnuolo-Burbello, libero Sorlini all. Peli. Caronno comincia con Masciadri e Crusca in posto 4, Reseghetti e Schintu in diagonale, al centro Cartabia e Milani, libero Cerbo all. Gervasoni

LA PATTITA - Valtrompia comincia bene e si porta avanti 6-4, ma Caronno con un buon muro impatta 6-6. I Lupi si portano avanti ancora 11-8 grazie a ottime difese e il muro di Riccardi che blocca l’opposto Schintu. Crusca mette a terra un mani out, poi un’invasione del muro valtrumplino decreta il 13 pari. Con un buon servizio di Riccardi, Cerfogli finalizza per il 15-13. Caronno ritorna ancora, con il muro su Cerfogli. E’ un punto a punto quello che segue fino alla fine, con le ottime soluzioni di Crusca e Masciadri, anche da seconda linea e dai 9 metri, con Masciadri che fa break sul 18-20 costringendo coach Peli al time out.  Al rientro una serie positiva di Gamba al servizio, unita al solito Burbello show, riportano sopra i Lupi 22-21. Purtroppo però un paio di imprecisioni in ricezione e la determinazione di Schintu ribaltano a 22-24. Spagnuolo trasforma un contrasto in 23-24; Schintu attacca out e si va ai vantaggi 24-24. Chiude Caronno 24-26 con un intervento di Agnellini giudicato invasione dalla coppia arbitrale.

Nel secondo parziale Valtrompia raggiunge il vantaggio di 9-5, ma Caronno è tenace e rincorre, portandosi  a -1. Trascinata da Crusca. Il muro di Caronno su Burbello permette l’aggancio 13-13. Si procede punto a punto, con Agnellini a muro che firma il break del 19-17. Schintu però è sugli scudi e riaggancia di nuovo 21-21. Cartabia si porta sopra 22-23. Mani-out di Crusca e ottiene il 23-24, poi Schintu con una parallela perfetta conquista il 23-25.

Il terzo parziale vede partire Caronno in vantaggio 5-9, mister Peli effettua un cambio mettendo Manzati su Cerfogli, ma non basta, Caronno prende il largo trascinata da Schintu 7-14. Cerfogli rientra, i Lupi riescono a raddrizzare il muro su Schintu, 11-16. Burbello con qualche acuto tiene ancora viva la squadra valtrumplina ma il gap è ampio, molti anche gli errori al servizio nel campo valtrumplino. Entra anche Dotti in regia, ma la ricezione non regge le forti battute di Schintu. Si chiude 25-15.


💬 Commenti