B maschile Girone E

B M.: L’Ama chiude l'anno in trasferta contro la "Villa"

Il coach Bernardi: “Teniamo alto il livello di attenzione ma senza farci schiacciare dalla pressione, divertiamoci”

SAN MARTINO - Sarà a Modena contro la National Transport Villadoro che l’Ama San Martino saluterà il 2021, scendendo in campo sabato 18 dicembre alle 20 nella storica palestra Marconi. La classifica vede gli All Blacks secondi a 19 punti a pari merito con la terza della classe Parma, mentre la Villa è quarta a 16 punti: i primi arrivano da una bella vittoria sul Forlì per 3-0, lo stesso risultato messo a segno dagli sfidanti contro Ferrara. Tra i loro punti di forza c’è l’ex della gara, Benincasa, da quest’anno a servizio del coach Malagoli. Al palleggio poi c’è Martinelli, in banda ci sono Mocelli e Berselli, al centro Ronchetti e Ferrari, il libero è Plessi.

“La Villa è una squadra solida che conosciamo bene ma che negli ultimi anni ha saputo anche rinnovarsi investendo su giovani interessanti – commenta il coach dell’Ama San Martino Cristian Bernardiil risultato è un buon mix di esperienza e nuove leve che occupa meritatamente il quarto posto in classifica. Dovremo quindi tenere il livello di attenzione molto alto e avere un approccio convinto alla gara, senza farci schiacciare dalla pressione. Quella della villa è una palestra storica per la categoria e che ha grande fascino: ha caratteristiche simili alla Bombonera quindi non ci sentiremo persi, anche se siamo consapevoli di aver sempre avuto qualche problema in più in trasferta. Veniamo però da una settimana positiva in cui siamo riusciti ad allenarci con un discreto ritmo, abbiamo recuperato Santini e gli altri sono sulla buona strada, quindi divertiamoci”.

Archiviata la decima giornata del girone di andata, l’Ama tornerà in campo sabato 8 gennaio alle 17 alla Bombonera contro la Kerakoll Sassuolo, ora nona a 10 punti. 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Alla "Manzoni" arriva il fanalino di coda Orago
Si chiude in anticipo il 2021 del Volley Angels Project