Acqui Terme
B1 femminile Girone A

Acqui Terme, vittoria nella trasferta contro il fanalino di coda Orago

04.04.2022 01:09

Giornata 12 (Recupero)
MONDIALCLIMA ORAGO - ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME 0-3 (19/25, 23/25,16/25)
ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME: Lombardi 6, Mirabelli 7, Cattozzo 5, Bondarenko 8, Poggi 3, Adani 11, Raimondo (L), Ruggiero 3, Grotteria 2, Zenullari (L), Palumbo 2. N.e: Lalli, Colombini, Moretti. All. Marenco
MONDIALCLIMA ORAGO: Rovelli, Maiorano 8, Marzolla 4, Sconocchini 7, Sartore 5, Visconti 11, Baratella (L), Stella (L), Giuggiolini, Caputi, Therquaj 2. N.e: Rouco, Bedostri. All. Parise

L'Arredo Frigo Valnegri non manca l’occasione di uscire dalla zona retrocessione. La gara nel freddo palazzetto di casa del fanalino di coda Mondialclima Orago finisce con un risultato netto, in soli tre set. Con la sconfitta di Igor Trecate a Legnano, le termali salgono all’ottavo posto, prima piazza disponibile per la salvezza. 

Dopo un buon inizio delle padrone di casa che si portano sul 5/1, a seguito di un errore in battuta le termali guidate da Cattozzo in battuta, autrice anche di un ace, preceduto da un colpo di Adani e seguito da due marcature di Bondarenko, rimontano e sorpassano. Le padrone di casa provano ancora una volta a portarsi avanti ma poi le acquesi sorpassano nuovamente. Altri due serie positive di Cattozzo e la distanza diventa molto ampia, tuttavia Orago sul finale colma buona parte del gap. Dopo tre setball mancati Mirabelli chiude 19/24. La seconda frazione parte con l'Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme avanti di tre con Lombardi e un ace di Adani. Mondialclima Orago insegue, trovando il pareggio ai 14, ma la formazione acquese riesce a tenersi avanti. Le padrone di casa non mollano la presa e e arrivano ad un passo dal pareggio sul 21/22 e sul 23/24 ma, falliscono il servizio che avrebbe potuto riaprire i giochi. La terza frazione è dominata saldamente dalle termali che staccano sin dalle prime battute. Le locali inseguono a tratti, ma commettono diversi errori. 

Le ragazze guidate da Ivano, invece, sono brave a rimanere concentrate chiudendo i giochi con nove punti di vantaggio. Ora l’obiettivo per Mirabelli e compagne è la vittoria nella prossima gara casalinga contro Visette, penultima in classifica, che potrebbe significare una salvezza quasi certa. Sabato prossimo, infatti, la diretta inseguitrice Igor Trecate sarà impegnata contro la capolista Palau. Una sconfitta delle novaresi contro le sarde ed una vittoria piena delle acquesi contro le milanesi porterebbe il distacco in classifica a sei punti che significherebbe un’impossibilità di sorpasso nelle due giornate successive. Proprio per l’importanza della sfida, la squadra ha bisogno di un ampio sostegno. L’appuntamento per il recupero della 13° giornata Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme – Visette Settimo Milanese è sabato 9 aprile alle ore 17 a Mombarone, con ingresso gratuito e senza più capienza del palazzetto ridotta.

 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Volar Saber Palermo non coglie l'occasione, al Pala Oreto passa Catania
San Giustino vince il recupero della 12esima giornata di campionato 3-0 contro Orte