B M. Girone H: NVG Joyvolley, tre punti preziosi in trasferta contro Casoria

Vittoria in quattro set per i biancoazzurri nella 10ma giornata del girone H di serie B maschile di pallavolo

Scritto da Redazione Pallavolo.it  | 
NVG Joyvolley

MARANO DI NAPOLI – La terza vittoria in trasferta (dopo Galatina all’esordio e Mesagne), la prima in terra campana, la seconda partita consecutiva vinta. La NVG Joyvolley conquista tre punti importanti contro Volley Casoria nella 10ma giornata di campionato di serie B maschile di volley (girone H). I ragazzi di coach Coronelli hanno dominato nel palasport di Marano di Napoli vincendo 1-3 (23-25, 25-21, 18-25, 15-25.

LA PARTITA
Primo set. Il primo punto della partita sulla battuta di Casoria è subito di Gioia con il muro fuori dei padroni di casa sull’attacco di Cazzaniga. I biancoazzurri si portano al servizio con Porro che mette in difficoltà gli avversari con un ace. È subito break (0-2). Gioia sale ancora sul servizio di Cazzaniga (1-4) e si mantiene avanti (2-5, mani fuori sull’attacco di Anselmo) e poi 4-6 (diagonale vincente di Gabriele). Cazzaniga e compagni guidano il gioco: prima Gabriele come un ace, poi il muro fuori sull’attacco del capitano, portano Gioia avanti 6-10. Casoria chiama il time out, ma cambia poco (7-11, attacco vincente di Cazzaniga). Due errori di Gioia riavvicinano i padroni di casa (10-12). Coronelli cerca di correre ai ripari richiamando i suoi in panchina. Illuzzi sorprende tutti con un pallonetto (10-13) e poi Casoria manda fuori l’attacco (10-14). Gabriele porta a cinque i punti di vantaggio di Gioia finalizzando bene uno scambio complesso. Sul 10-15 Casoria richiama il time out, ma cambia poco. Il vantaggio sale ancora (12-18, grande attacco di Gabriele). Gioia si distrae e Casoria si riporta sotto (16-18 e time out chiesto da Coronelli). Al ritorno in campo sono ancora i padroni di casa ad accorciare (17-18). Porro dal centro ottiene il cambio palla (17-19) e, sul servizio successivo di Paglialunga, Cazzaniga mette un attacco vincente in diagonale  (17-20). E poi Anselmo a firmare il 17-21 che riporta Gioia su un vantaggio importante. Ma Casoria non vuole cedere (20-22). I biancoazzurri sanno che non devono distrarsi (20-23, muro vincente di Gioia). Cazzaniga si porta al servizio ma la sua battuta al salto è lunga (21-23), come l’attacco successivo (di pochissimo). Casoria resta agganciata (22-23), ma subito dopo i padroni di casa sbagliano il servizio regalando a Gioia il primo set ball (22-24) e al secondo tentativo è Gabriele a firmare il 23-25, mettendo in difficoltà la ricezione dei campani.

Secondo set. Gioia al servizio con Porro, ma il primo punto è di Casoria che però, subito dopo, manda in rete la battuta (1-1). La prime fasi del set sono segnate da un sostanziale equilibrio (3-3 e poi 7-7).  Si continua ancora appaiati per tutta la parte centrale del parziale (8-8). Tre errori consecutivi di Cazzaniga (servizio lungo e due attacchi fuori) portano i padroni di casa sull’11-8. E’ time out Gioia. Ma al ritorno in campo è ancora Casoria a salire (12-8, muro vincente su Gabriele al centro). I biancoazzurri non riescono a uscire dalla buca che si sono scavati da soli (13-8). Il vantaggio aumenta (14-8) con un altro muro vincente (su Anselmo). Casoria guida il gioco (16-10 e poi 18-11). Sul servizio di Gabriele Gioia si riporta sotto (18-14). I padroni di casa chiedono il time out, ma i biancoazzurri non si distraggono (ace di Gabriele che vale il 18-15, ma subito dopo manda in rete la battuta, 19-15). Casoria sa che non deve lasciare spazi (20-15 e poi 22-16). Coronelli chiama il time out, ma è ancora Casoria a salire (23-16). L’attacco vincente di Cazzaniga, il successivo attacco out di Casoria e la schiacciata vincente dei biancoazzurri consentono a Gioia di accorciare (23-19). E’ time out per i padroni di casa, ma, alla ripresa, Cazzaniga è super al servizio (23-20, ace). Casoria non cede e con un ottimo attacco ottiene il primo set point (24-20) e al secondo tentativo pareggia il conto nei parziali, complice la battuta fuori di Paglialunga (25-21).

Terzo set. Il primo punto è di Casoria con Gioia che manda sul soffitto il primo muro del parziale. Due ace consecutivi dei padroni di casa valgono il 3-0. Dal centro Porro manda fuori (4-0) e poi Casoria con un muro vincente firma il 5-0. Coronelli chiama il time out. Al ritorno Gioia prova a rientrare, ma è sempre Casoria avanti (6-2). Un grande Cazzaniga al servizio trascina i suoi (6-5). Questa volta è Casoria a chiamare il time out, ma il capitano è ancora super in battuta e firma con un ace il 6-6. Ci pensa Anselmo subito dopo a portare Gioia in vantaggio 7-6 con un diagonale vincente. Cazzaniga manda in rete la battuta ed è 7-7. Si procede ancora appaiati (10-10). Gabriele prima e Cazzaniga poi fanno salire Gioia avanti (11-14) costringendo Casoria a chiamare il time out.  I biancoazzurri non si distraggono (attacco vincente del capitano che vale l’11-15). Casoria non ci sta e riesce ad accorciare le distanze (14-16). Porro però allunga di nuovo (14-17 e 15-19, bravo Cazzaniga a cercare e a trovare le mani del muro). Il vantaggio di Gioia è ancora salvo: 17-21 e poi 18-22, attacco vincente di Gabriele, bravissimo a mettere a terra anche il punto numero 23 al termine di una grande azione di Gioia con un salvataggio da paura di Porro. proprio Porro ottiene, con il muro successivo sull’attacco di Casoria, il primo set point (18-25) subito finalizzato da Gioia con il servizio vincente di Illuzzi (smorzato dal nastro che manda in confusione Casoria). La NVG è avanti 2-1.

Quarto set. La prima parte del set è equilibrata 2-2. Sul servizio di Anselmo Gioia ottiene subito due break che costringono Casoria a chiamare il time out (2-5). Alla ripresa però Gioia resta avanti 3-6, 4-7 e 7-9. Cazzaniga al servizio porta Gioia a +5 (7-11, ace del capitano). Casoria chiama il time out, ma sono sempre i biancoazzurri avanti (10-16). Gioia mostra un gioco convincente e con Illuzzi al servizio aumenta i punti di distacco (10-17). L’attacco vincente di Porro dal centro vale il punto numero 18 e Gabriele firma subito dopo l’11-19. Porro va al servizio con Gioia che è avanti 12-20 e Cazzaniga mette a terra il 12-21. Casoria sembra non averne più per reagire (13-23, bolide del capitano). Il muro fuori dei padroni di casa porta Gioia sul primo match point che basta per chiudere l’incontro 15-25.


💬 Commenti