B maschile Girone B

Nona vittoria consecutiva per Scanzo. 3-0 a Limbiate

10.04.2022 10:00

Limbiate-Scanzo 0-3 (18-25 15-25 23-25)
Limbiate: Carcerieri 1, Soldan 1, Dazzeo 5, Stella 18, Frasconi 6, Ronzoni 5, Errera (L), Brandi 1. N.e. Signorelli, Del Vescovo, Agostinello, Longobardi, Cantatore. All. Smorgon
Scanzo: Valsecchi 9, Martinelli 2, Innocenti 11, M. Gritti 9, Falgari 16, Costa 12, Viti (L), Fornesi (L), G. Gritti. N.e. M. Parma, J. Parma, Malvestiti, Mismetti, Cassina. All. Gandini

Limbiate - La “nona”, arriva il “nove”, poco dopo le “nove”. Armonia totale, osserverebbe immediatamente un dirigente dello Scanzo. La capolista, anche a Limbiate, abbina l’armonia alla sinfonia. Il numero? Inutile ribadirlo. Da ribadire invece è il momento magico della formazione giallorossa che non conosce fermate. Neppure su campi piuttosto insidiosi e sui quali hanno lasciato punti preziosissimi altre pretendenti ai play-off. I bergamaschi, invece, a Limbiate passano 3-0 e corrono il solo vero rischio nel terzo periodo salvo poi vincere con il minimo margine. Basta e avanza, anzi è la conferma della maturità raggiunta da Costa e compagni, glaciali nel gestire a dovere anche le limitate fasi intricate. Ma se i particolari fanno la differenza, è proprio su di essi che si aggiunge un’altra tacca verso l’obiettivo. Su campi come quello brianzolo, il primo passo ha un sempre un peso specifico notevole poiché basta un piccolo calo di tensione per correre qualche grattacapo. I nostri lo sanno e si regolano di conseguenza azzannando subito la contesa. Gandini si affida a Falgari opposto in luogo di Malvestiti e l’ex Monza, cosi come accaduto a Romagnano dalla panchina, coglie a pieno l’occasione: 16 palloni a terra con il 41% e 2 muri. Niente male, tanto quanto il rendimento in termini di “blocks” da parte di Valsecchi, le cui quattro “stampate” non sono una notizia bensì un’abituale delizia. Una prelibatezza assoluta, invece, il 100% (9 punti) in attacco di Mario Gritti. Il primo set scivola via rapido con il 16-10 ad apparecchiare il vantaggio mentre il secondo è anche migliore con il 17-10 a mettere il 2-0 nella dimensione di un countdown. Come detto però è il terzo ad “allenare” le caratteristiche da garra dello Scanzo che tiene il margine di sicurezza tra il + 2 ed il + 3. In vista della linea del traguardo, fiato corto e Limbiate a – 1 (23-22) ma lo sprint è giallorosso. Come il primato del girone B con il 13mo 3-0 della stagione.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Salvezza matematica per l'Ariete Prato con i tre punti contro Empoli
San Giustino passa a Spoleto dopo una partita dai mille volti