B1 F. Girone A: Parella torna al successo contro Genova

Scritto da Redazione Pallavolo.it  | 

RIMONT PROGETTI GENOVA-VOLLEY PARELLA TORINO 1-3 (23-25, 13-25, 25-9, 23-25)
RIMONT PROGETTI GENOVA: Romanin 1, Montedoro 16, Scarabottini 18, Vecerina 12, Vieri 4, Poggi 7, Ghezzi (L), Piccardi 3, Allegri 1, Palazzi, Rissetto. N.e: Truffa, Bulla (L). All: Matteo Zanoni.
VOLLEY PARELLA TORINO: Fano 4, Camperi 14, Tosini 18, Damato 6, Mabilo 9, Deambrogio 3, Fantini (L), Polezzi 2, Tullio. N.e: TOgnoni, Cicogna, Esposito (L). All: Mauro Barisciani.
NOTE: Ace 5-9, Battute sbagliate 11-8, Ricezione 40% (17%)-50% (32%), Attacco 26%-24%, Muri 10-6, Errori 28-22.

Bella vittoria esterna per il Volley Parella Torino che, dopo il ko interno contro Garlasco della scorsa settimana, ritrova Mabilo e con lei anche i tre punti a Genova contro Rimont Progetti.
Dopo le difficoltà delle scorse settimane, la situazione infortuni è in via di miglioramento ma la situazione è comunque ancora critica. Oltre a Mabilo, da segnalare infatti l'esordio stagionale per Leonor Polezzi in palleggio negli ultimi due set, mentre coach Barisciani ha preferito tenere a riposo precauzionale capitan Cicogna.
Quindi Fano in regia e Camperi opposto, Tosini e Damato ali, Mabilo e Deambrogio centrali e Fantini libero.
Con Genova che risponde con Romanin palleggiatrice e Montedoro opposto, Scarabottini e Vecerina attaccanti di posto 4, Vieri e Poggi al centro e Ghezzi libero.

Avvio sprint delle padrone di casa con Scarabottini a servizio (4-0) ma il Parella reagisce prontamente e pareggia a 7. Nuovo break ligure questa volta con la battuta di Montedoro (13-9) ma anche questa volta le parelline rispondono subito e con gli attacchi di Camperi e Mabilo tornano sotto (15-15). Da questo momento è testa a testa fino alla fine, quando è Camperi a risolverla in favore del Parella con un ace: 23-25.

La vittoria del set dà entusiasmo alle biancorossoblu che nel secondo partono fortissimo con Tosini e Mabilo sugli scudi: 3-10. Genova ha una reazione e si riavvicina fino al 10-13 (ace di Romanin) ma il turno di battuta di Fano rilancia il Parella (10-20 con tre ace della palleggiatrice). Nel finale le torinesi allungano ancora fino a chiudere 13-25.

Forse già convinte di avere la vittoria in tasca, le ragazze di coach Barisciani hanno un black out completo nel terzo set. Sull'11-4 entra Polezzi per Fano ma non cambia la situazione. Genova continua ad allungare (18-5, poi 22-6) e chiude 25-9.

Lo schiaffo subito fa tornare le parelline in gara nel quarto. E' loro il primo break (7-10) subito capovolto dalle padrone di casa: 13-10. Il muro di Mabilo su Montedoro riporta avanti il Parella (14-15) ma Genova passa di nuovo: 21-19. Come nel primo set però nel finale il Parella dà il meglio di sè trascinata da Camperi (22-24) e la chiude con un primo tempo di Mabilo 23-25.

"Nelle quattro partite disputate finora, ben 9 delle 12 giocatrici della rosa sono partite titolari e questo è un po' anomalo se si conta anche che tra le tre che non hanno avuto questa occasione, una è la nostra palleggiatrice titolare - esordisce così coach Barisciani - Quindi in questo momento dobbiamo prendere per buono tutto ciò che stiamo facendo perchè anche oggi abbiamo dovuto giocare con una ragazza fuori ruolo e non è facile perchè non abbiamo tempo di prepararlo in settimana. Questo dà ancora più peso a questa vittoria in un campo dove altri sono caduti e altri cadranno. Noi l'abbiamo portata a casa più coi nervi che con il gioco. Sono dispiaciutissimo per il terzo set dove abbiamo dato sfoggio di tutto ciò che di negativo può fare una squadra in una stagione. Non era però facile poi ripresentarsi nel quarto e giocare punto a punto e chiuderla così e quindi la squadra merita i complimenti per quanto fatto finora".


💬 Commenti