Coach Novelli
B maschile Girone F

Continua la marcia del Volley Prato. Spoleto battuto al quinto set

21.03.2022 10:00

VOLLEY PRATO - SIR SAFETY MONINI SPOLETO 3-2
Volley Prato: Alpini M., Alpini l., Bruni, Gioele Corti, Giona Corti, Civinini, Civinini J., Conti, Mazzinghi, Pini, Catalano, Matteini, Bruni, Menchetti. All. Novelli.
Sir Safety Monini Spoleto: Stambuco, Sensi, Bucciarelli, Guerrini, Costanzi, Broccatelli, Iovieno, Lechtarki, Salsi, Bartolini, Burnelli, Mariano. All. Fontana.
Arbitro: Mutti e Argirò
Parziali: 21-25; 25-14; 21-25; 25-17; 15-11.

PRATO - Prato vince ancora al quinto. Gara bella, sofferta contro una squadra giovane e talentuosa. Vittoria bella come l’abbraccio finale di tutta la squadra a Marco Bandinelli. Prato in campo con il lutto sulle maglie per la scomparsa in mattinata del dirigente Simone Bandinelli ricordato anche con un minuto di silenzio prima della gara.
1° set: Prato con Lorenzo Alpini e Catalano nei ruoli di regista e opposto, Bruni e Matteini al centro, Pini e Matteo Alpini in attacco e Civinini libero. Subito Spoleto bene (2-4). Prato però era in scia e la gara era veloce e piacevole (8-8). Monini molto precisa e poco fallosa e Prato che andava sotto di tre (11-14) con Novelli che fermava il gioco. Alla ripresa break dei ragazzi di casa (13-14) ma ospiti che rimanevano avanti fino al muro di Alpini su Iovieno (17-17). Doppia invasione pratese per il 18-21 e tempo Novelli. Al ritorno in campo murate di Alpini e Matteini e tempo ospite. Ace Catalano (21-21) ed arrivo allo sprint. Spoleto ad allungare di nuovo (21-23). Dentro Corti. Ancora sbavatura pratese e Spoleto sul 24. Errore Prato e chiusura; 
2° set: confermato Corti in regia. Al centro la coppia giovanissima Conti-Matteini. Prato avanti (5-3 e 6-4) ma frenato da tre errori al servizio. Alpini di prima intenzione due volte per il più quattro (9-5). Catalano con l’ace per il 12-7. Servizio dell’opposto devastante e tempo ospite sul 15-7. Prato volava sul 17-10 e 23-14 con muro di Matteini. Chiusura con errore ospite; 
3° set: inizio parziale con Spoleto ficcante al servizio ed a muro. Tempo Novelli sull’1-5. Alla ripresa Prato con il servizio di Catalano e Matteini a ricucire (7-7). Monini che recuperava un piccolo vantaggio (9-12) con Prato poco precisa in ricostruzione. Ospiti avanti (11-14 e 13-17) e bravi nel cambio palla. Tempo Novelli. Prato che non trovava il break e che anzi perdeva le distanze con qualche sbavatura importante (15-20). Sul 17-21 tempo Monini. Dentro Mazzinghi. Prato troppo falloso (18-23). Spoleto chiudeva; 
4° set: Prato sul 2-0 ma subito recuperata (3-3 e 5-5). Break ospite sul 5-7 e 7-9. Prato con Alpini e Matteini a recuperare (10-9). Corti trovava Alpini in pipe e Pini in attacco lungo (13-11). Sul 14-12 tempo Spoleto. Difesa Civinini e attacco alto Alpini per il 15. Prato al break con Pini al servizio (17-12). Prato ora giocava determinato e saliva sul 19-12. Alpini e Catalano di potenza per 21-13. Dentro Menchetti. Chiusura e quinto set; 
5° set: Prato avanti 2-0 ma sulla palla del possibile 3-0 difesa incredibile e fortunata di Spoleto. Ospiti sul 2-4 e 4-6. Catalano di forza e Conti a muro per il 6-6. Muro Catalano (7-6). Tempo Monini. Al cambio campo arrivava prima Prato con Conti (8-7). Matteini di prima intenzione per il 9-7. Ace Catalano e Prato saliva sull’11-8. Sette giocata tra Corti e Matteini per il punto 12. Muro Pini e 13-9. Catalano con un gran punto per il 14-11. Chiusura con errore ospite.
Le parole di coach Novelli: “Abbiamo sofferto contro un’ottima squadra. Spoleto ha avuto grande qualità quando il punteggio era in equilibrio o quando riusciva a strappare qualche lunghezza di vantaggio. In quella situazione di gioco la Monini ha giocato un ottimo cambio palla. Quando sono andati sotto, invece, abbiamo avuto il sopravvento. Ci è mancato molto Marco Bandinelli che è un giocatore importante per questa squadra”. Prato appare meno brillante rispetto a qualche settimana fa. “Stiamo cercando di gestire le energie al meglio. Siamo partiti con Lorenzo Alpini in regia e avremmo potuto fare anche altre scelte avendo disponibile Bandinelli. L’andamento della sfida ci ha però costretto a cambiare assetto e quindi ho dovuto gettare nella mischia Corti e Catalano. Proveremo a gestire le nostre energie nel doppio impegno di questa settimana. Giovedì in casa con Perugia e sabato a Orte dovremo essere bravi a sfruttare al meglio tutte le nostre risorse”.   

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Moma Anderlini corsara a Parma
L'Ama torna alla vittoria contro la Villa e getta un colpo di spugna sul suo periodo nero