B1 femminile Girone D

Ostiano vince al tiebreak contro Cesena e la scavalca in classifica

11.04.2022 15:53

CSV Ra.ma Ostiano - Angelini Cesena 3-2 (22/25 25/21 25/20 23/25 15/12)
OSTIANO: Frigerio 11, Barbarini 20, Focaccia 17, Grippo 5, Falotico 6, Pinetti 22, Volta (L), Gagliardi. Ne: Bertaiola, Magri, Martinelli, Braga, Pasetti.
All. Bonini
CESENA: Calisesi (L), Altini 1, Mazzotti 3, Gennari 4, De Bellis 5, Favero 15, Polletta 3, Benazzi 30, Conficoni, Caniato 3, Tiberi 10. Ne: Roversi (L), Zuffi, Zanetti. All. Lucchi

Ostiano - Terzo tie break consecutivo per la Rama-Csv Ostiano che supera l'Angelini Cesena davanti al pubblico amico del PalaVacchelli dopo una partita palpitante con continui rovesciamenti d'inerzia che alla fine ha premiato le ragazze di coach Federico Bonini, più lucide nel momento decisivo. L'avvio delle padrone di casa è promettente perchè il servizio di Frigerio e Grippo mette in difficoltà la seconda linea di coach Lucchi e spinge Ostiano in avanti. Le celesti sembrano in controllo del match sul 17-13 ma subiscono il rientro delle romagnole che, sempre dal servizio, costruiscono la rimonta (18-21) che le porta al 22-25 dell'1-0. Ostiano non si demoralizza e torna in campo con ancor più convinzione trascinata dal trio Focaccia-Barbarini-Pinetti. Cesena fa ancora fatica in ricezione e non riesce ad organizzare buone trame in fase offensiva consentendo alla Rama-Csv di raggiungere l'1-1 sul 25-21. Riportato il match in parità le padrone di casa caricano a testa bassa con un'ottima Grippo in cabina di regia ed i colpi sapienti di Falotico e Focaccia a muovere il tabellone con continuità. Qualche ingenuità frena i tentativi di rimonta ospiti e permette ad Ostiano di scappare sul 25-20 che profuma di tre punti. Il tie break, però, è dietro l'angolo perchè Cesena trova ottime cose dall'opposto Benazzi, 30 punti per lei alla fine, e vince il braccio di ferro di fine set che prolunga la contesa al tie break sul 23-25. Nel quinto set Pinetti e socie partono forte (6-3) ma Cesena non molla e prova a riportarsi sotto con Favero (10-8) prima che Barbarini converta il punto decisivo che vale il 15-10 e con esso il successo.

fonte sportgrigiorosso.it

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Nulla da fare per Crema a Trescore. Salvezza diretta impossibile, si spera nei playout
Offanengo, quattordicesima vittoria consecutiva. Cade anche Trento