Giulia Tiberi
B1 femminile Girone D

L'Elettromeccanica Angelini Cesena sconfitta a Reggio Emilia

Tiberi infortunata sul finale del match

01.05.2022 16:15

Campagnola Emila RE - Elettromeccanica Angelini Cesena 3-1 (19-25, 25-15, 25-19, 25-10)
CAMPAGNOLA EMILIA: Solieri (L1), Frignani 3, Menozzi 5, Fanzini 14, Puglisi 3, Fava 11, Galli 1, Secciani 4, Bernabè 10, Scalera 14, Trevisani 2; ne: Ferrari (L2), Varini, Lodi. All. Longagnani.
ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Calisesi (L1), Altini 4, Mazzotti, Roversi (L2), Gennari 9, De Bellis 10, Favero 7, Polletta 1, Benazzi 7, Zanetti 1, Conficoni, Caniato 1, Tiberi 4. All. Lucchi.
Note: Durata set: 26’, 26’, 25’, 28’. Battute vincenti: Cesena 5, Campagnola 6. Muri: Cesena 6, Campagnola 13.

CAMPAGNOLA - Il campionato di serie B1 dell’Elettromeccanica Angelini Cesena si chiude con una sconfitta, rimediata sul campo del Campagnola Emilia che ai fini della classifica non incide, essendo le cesenati già salve da diverse giornate. La squadra di coach Lucchi chiude l’annata in settima posizione a quota 36 punti con un bilancio di 11 partite vinte e 11 perse, di cui quattro al tie break.
L’ultimo match della stagione 2021/22 è così un’occasione per tutte le atlete bianconere di giocare; il clima sereno, nonostante il risultato, si incrina sul finale quando Tiberi rimedia un infortunio alla caviglia uscendo dal campo tra le lacrime di dolore. In serata è stata portata all’Ospedale di Reggio Emilia per i primi accertamenti: nelle prossime ore seguiranno i consulti con gli ortopedici e la diagnosi corretta.

Sestetto titolare nel primo set con Cesena che si porta subito avanti grazie alle giocate di Gennari e agli ace di Benazzi (3-8); Favero picchia forte dalla prima linea (11-16), la pipe di Benazzi è indifendibile (14-21), il primo tempo di Tiberi è una sassata, chiude Benazzi in mani out 19-25. Nel secondo parziale Campagnola alza il muro e tenta la fuga (4-1), coach Lucchi inserisce De Bellis al posto di Polletta; le padrone di casa spingono al servizio (14-9), Calisesi difende tanto e bene ma l’attacco bianconero non va giù (18-11), doppio cambio con Conficoni-Altini ma Campagnola attacca decisa e chiude alla seconda occasione 25-15. Nel terzo set c’è Caniato al posto di Tiberi, De Bellis senza muro firma il 4-4, Altini attacca profondo (8-8), Gennari a muro trova il 12-13 ma Campagnola piazza un break (16-13); Cesena forza in attacco ma non trova il campo (20-17) e pasticcia sia in ricezione che in difesa, l’errore di Gennari vale il 25-19 finale. Nell’ultimo parziale in campo c’è Zanetti al posto di Favero e di nuovo Tiberi al posto di Gennari; Campagnola parte aggressiva (7-2) spingendo in attacco e presidiando bene la rete a muro (14-6). Il set ormai è compromesso (21-10) quando Tiberi ricadendo da muro si accascia a terra ed esce dal campo tra gli applausi del pubblico. Il set si chiude senza storia, 25-10.

 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Volley Treviso, vittoria che vale il quarto posto finale
Tmb Monselice, servito l'en plein