A2 Credem Banca: Cuneo si barrica in casa e interrompe l’invincibilità di Castellana in trasferta

La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo chiude in 3 set il match con i pugliesi degli ex Tiozzo e Marchisio.

Scritto da Redazione Pallavolo.it  | 

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo - BCC Castellana Grotte 3-0 (25-22, 25-20, 25-19)
Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo: Pedron 0, Botto 14, Sighinolfi 7, Santangelo 12, Parodi 6, Codarin 11, Bisotto (L), Cardona Abreu 0, Esposito 0, Lanciani 0. N.E. Lilli, Kopfli, Chiapello. All. Giaccardi. 
BCC Castellana Grotte: Jukoski 1, Cattaneo 4, Presta 11, Lopes Nery 12, Di Silvestre 7, Ndrecaj 5, Marchisio (L), Tiozzo 2, Longo 0. N.E. De Santis, Zamagni, Sportelli. All. Cannestracci. 
ARBITRI: Santoro, Scotti. 
NOTE - durata set: 27', 27', 25'; tot: 79'.

CUNEO - Dopo la capolista anche l’imbattuta fuori casa per eccellenza trova le porte chiuse al palasport di Cuneo; Castellana Grotte esce a bocca asciutta in tre set. Ottima prova corale per i padroni di casa che, serviti a dovere da Pedron, fanno correre gli avversari. Uno spettacolo per gli spettatori presenti per il big match, nonostante l’anticipo al sabato sera. Premiato Mvp di serata il centrale Lorenzo Codarin, mentre il premio Fair Play è stato assegnato all’ex Nicola Tiozzo. Appuntamento infrasettimanale per l’Immacolata in trasferta a Grottazzolina e poi domenica si torna in casa con Bergamo.

SESTETTI - Lo starting six di Cuneo: Pedron palleggio, Santangelo opposto, Sighinolfi e Codarin centro, Botto e Parodi schiacciatori; Bisotto (L).
Coach Cannestracci schiera: Jukoski palleggio, Lopes Nery opposto, Presta e Ndrecaj al centro, Cattaneo e Di Silvestre schiacciatori; Marchisio (L).

LA PARTITA -  Apre il set l’ace di Cattaneo, poi Santangelo e Sighinolfi recuperano. I pugliesi si mantengono in lieve vantaggio, poi sale al servizio Codarin che mette a segno un bel break che porta i cuneesi a +4 grazie al muro di Botto su Cattaneo e gli attacchi di Sighinolfi e Santangelo, che costringono coach Cannestracci a chiamare il primo time out sull’11-7. Si rientra, il gioco prosegue punto a punto con capitan Botto protagonista insieme a Codarin (17-13). Il muro di Santangelo su Di Silvestre fa esaurire i tempi tecnici a disposizione di Castellana (22-17). Cambiopalla per mano di Lopes che manda Presta dai nove metri e sul 22-20 coach Giaccardi chiama il time out. Santangelo trova il set ball con un mani out, lo annulla Ndrecaj con il muro su Parodi, ma è lo stesso schiacciatore biancoblù a chiudere il set 25-22.

Partenza fallosa al servizio per gli ospiti e i padroni di casa con gran fare dell’opposto Santangelo e dei centrali si portano sull’8-4 che vale il primo time out per coach Cannestracci. Il gioco continua equilibrato, Cuneo riesce a mantenere il gap e con un paio di break arriva 23-16. Tiozzo entra per Cattaneo. Mini break per Castellana, poi due errori al servizio dei pugliesi chiudono il secondo set 25-20.

Si rientra in campo, Tiozzo nel sestetto di partenza al posto di Cattaneo. Cuneo parte avanti, ma Castellana rimane attaccata. Break di 3 punti per i pugliesi che passano avanti e coach Giaccardi chiama il time out (5-7). Gioco punto a punto poi Santangelo effettua cambio palla e manda Botto dai nove metri. I biancoblù tornano in vantaggio e mantengono il gap conquistato (16-12). Coach Cannestracci chiama il secondo time out sul 17-12. Sale in cattedra capitan Botto, poi sul 20-15 Cuneo chiama il secondo time out. Si rientra in campo e l’ottima intesa Pedron-Sighinolfi va a segno fulminea, mandando Botto dai nove metri. La battuta in rete di Presta vale il match ball per Cuneo. Al servizio Esposito entrato con Cardona per il doppio cambio, ma va in rete. Rientrano Pedron e Santangelo. Al servizio Lopes per Castellana. Entra Lanciani per Codarin (24-19).  La chiude Parodi 25-19.

Mvp di serata il centrale di Cuneo, Lorenzo Codarin, premiato da Enrico Ferraro di PharmaNutra con i prodotti Cetilar, Sponsor Match Day. Il premio Fair play offerto da Santero 958 a Nicola Tiozzo, ex di giornata.

Al termine della partita Coach Giaccardi: “Mi è piaciuta questa coralità della squadra. Oggi abbiamo fatto delle cose molto buone, loro secondo me ad un certo punto han fatto cosa potevano. Sono molto contento della prestazione generale, dal Capitano ai centrali, ma ancora una volta la crescita di Pedron sta andando avanti passo dopo passo e ci aiuterà a sviluppare il nostro gioco”.

 Prossimo appuntamento con la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo, Giovedì 8 Dicembre alle ore 18.00 a Grottazzolina, mentre Domenica 11 si torna in casa con Bergamo sempre alle ore 18.00 al Palasport di Cuneo.

 


💬 Commenti