B maschile

Scanzorosciate, serve un ribaltone per la A3. Costa: "Trasformiamo il sogno in realtà"

Play off serie B. Finale di ritorno: Contro Saronno serve la vittoria da 3 punti e il golden set

27.05.2022 19:08

SCANZOROSCIATE - La finale. Quando si dice che basta la parola. Con il detonatore, su testa e gambe, di una mezza impresa da compiere. Scanzo (domani ore 21, diretta Facebook) ha una sola via per centrare la promozione in serie A3: vincere 3-0 o 3-1 e poi il successivo golden set (un parziale a 15). 
Saronno, dopo la miglior prestazione stagionale in gara 1, vede a sua volta il traguardo ad un passo e metterà in campo tutte le caratteristiche ammirate sabato scorso. Starà ai giallorossi dimostrare d’aver metabolizzato la lezione per confezionare il ribaltone, facendo leva su un PalaDespe che dovrà confermarsi inespugnabile nella sfida più importante.

Quanto a sfide importanti e a promozioni, il capitano Marcelo Costa si è guadagnato sul campo e lungo la sua splendida carriera i gradi di “specialista”: "Siamo molto carichi, i giochi non sono fatti. Sono certo che ce la potremo fare e non vedo l’ora di scendere in campo per dare il tutto per tutto e per regalare qualcosa di storico a Scanzo. Saronno è stata più brava di noi all’andata, con una prestazione super di cui va dato atto. Però adesso giochiamo in casa nostra e dobbiamo fare l’impossibile per coronare un’annata che ci ha visto vincere in rimonta anche la regular season. La testa sarà la chiave, cosi come l’aggressione dai primi palloni per far capire il tipo di partita che abbiamo intenzione d’interpretare. Il gruppo farà la differenza, siamo forti, consapevoli e fiduciosi”. Lo schiacciatore italo-brasiliano poi aggiunge: “La società e l’ambiente meritano il salto di categoria. Voglio coronare alla grande il triennio con questa maglia. I miei compagni ed io faremo l’impossibile affinché il sogno si trasformi in realtà”.

PROBABILE SESTETTO - Martinelli in palleggio, Malvestiti opposto, Gritti e Valsecchi al centro, Costa e Innocenti in posto 4, Fornesi e Viti ad alternarsi in posizione di libero: questo il 6+1 con cui comincerà coach Simone Gandini.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

La Nef Osimo ingaggia i gemelli Chiarini
Alia Aduna Padova Women, una stagione di crescita per confermare la B1