B1 femminile Girone F

Zero5 Castellana Grotte, la soluzione del giallo (della retrocessione) all'ultima puntata

24.04.2022 01:57

CASTELLANA GROTTE - La Zero5 Castellana Grotte vince la propria gara, ma vince anche Palmi e così tutto si deciderà nell’ultima puntata, oh pardon, nell’ultima giornata. Nel recupero della terza di ritorno del campionato nazionale di volley femminile di serie B1, la Zero5 batte per 3-2 (25-22, 25-21, 12-25, 19-25, 15-11) la Givova Fiamma Torrese

Vista la concomitante vittoria al tiebreak del Palmi sul Terrasini, la determinazione della quarta retrocessa viene rimandata all’ultimo turno di sabato prossimo. Palmi ospita Melendugno, seconda forza del campionato, e Terrasini riceve la Zero5. Terrasini 32, Zero5 e Palmi 31. Il playout sembra inevitabile, ma a chi toccherà?  

L'ANALISI - Torniamo alla gara contro la Torrese. Terzo tiebreak consecutivo ottenuto contro una signora squadra che ha dimostrato di meritare le zone alte della classifica. La partita è stata indecisa fino alla fine e si è rivista una Zero5 combattiva. Avanti di due set con una condotta di gara esemplare, la squadra castellanese si smarrisce nel terzo, perde il quarto solo nel finale, ma ritrova se stessa nel tiebreak, rimandando l’esito del campionato all’ultima gara.

SESTETTI - Adelaide Salerno, coach della Torrese, schiera Prisco (10) opposta a De Luca Bossa (4), Vujko (6) e Figini (9) al centro, Boccia (18) e Campolo (14) laterali, Tardini libero. Non entrate Perna, Manto e De Girolamo. Massimiliano Ciliberti risponde con Liguori (16) opposta a Pinto, Vinciguerra (6) e Micheletto (9) centrali, Civardi (ancora una volta top scorer della gara con 22 punti) e Cipriani (9) schiacciatrici, Recchia libero di difesa e Pisano libero di ricezione. Entrate Soleti (3), Pavone, Equatore, Romano, non entrate Barbone e Locorotondo.

LA PARTITA - Il primo set è molto equilibrato fino al 15 pari, quando la gara si accende con un 5-0 della Zero5, seguito da uno 0-5 delle avversarie. Nelle battute finali la squadra di casa spinge con Liguori e Civardi e chiude sul 25-22.
Il secondo parziale segue la falsariga del primo. La Torrese si mantiene qualche punto avanti (5-8, 14-16) fino al 16-19 quando la Zero5, forzando al servizio, realizza un perentorio 9-2 che chiude le ostilità sul 25-21.
Reazione ospite nel terzo set. La squadra campana non accetta la resa, migliora in difesa e contrattacco e non lascia spazio alla Zero5 (5-8, 8-16). Ciliberti fa rifiatare alcune atlete in vista del decisivo set successivo e concede l’esordio in B1 ad Equatore e Romano, entrambe under16. Finisce 12-25.
Nel quarto parte meglio la Zero5 (8-6), ma la Torrese non cede (15-16) e sul 19-21 imprime l’accelerazione che vale il 19-25 ed il terzo tiebreak di fila per la Zero5. 
Nell’ultimo parziale la Zero5 torna quella dei primi set (8-5, 12-9), controlla bene e chiude con Liguori sul 15-11.

Un'atleta sempre pronta a dare una mano nei momenti difficili è la diciassettenne Francesca Soleti: “Bisogna essere concentrati durante la gara anche se si è in panchina perché si può essere chiamati in campo in qualsiasi momento. Bisogna inserirsi bene nei meccanismi di squadra. Questa era una partita importantissima per noi, potevamo fare di più, ma la pallavolo è questa”.
Salerno: “Non abbiamo giocato al meglio, non abbiamo la concentrazione massima da quando siamo usciti dalla lotta playoff, ma è stata comunque una buona gara. Il Castellana ha sbagliato molto, ma sono state brave a crederci”.
Ciliberti: “Una partita che potrei definire eroica, considerando le condizioni della squadra. Stasera non possiamo rimproverarci niente, abbiamo giocato contro una squadra forte. Abbiamo recuperato dal punto di vista mentale e quindi andiamo a Terrasini a giocare la nostra gara. Anche Palmi non avrà una partita facile contro il Melendugno”.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Il Valtrompia saluta il PalaLupo con una vittoria. 3-1 sul Lagaris Volley
San Giustino maiuscola! 3-1 nella scontro diretto al vertice con l'Arno Volley Castelfranco