B maschile Girone E

L’Ama ci prende gusto allontanando il periodo no

Seconda vittoria consecutiva. Confermato il settimo posto con 28 punti

27.03.2022 16:18

KERAKOLL SASSUOLO - AMA SAN MARTINO 1-3 (25-27,19-25, 25-21, 20-25)
Kerakoll Sassuolo Bevilacqua 2, Pasquesi 4, Sartoretti 5, Giovenzana 15, Morselli 8, Pedroni 1, Managlia (L), Pieroni (L), Vellani 11, Calosi 7, Lodi 1, Muratori.
Ama San Martino: Brizzi 12, Santini 7, Porta 25, Reyes 15, Caciagli 8, Zambelli 4, Bonfiglioli (L), Luppi, Bergantino, 2, Grassigli, Gozzi, Fregni (L), Roncaglia, Petratti. All. Bernardi, vice Iotti 
Durata: 30’, 26’, 29’, 25’. Tot.2h04’.
Note Sassuolo: ace 2, battute sbagliate  10, ricezione 63%, attacco 39%, muri 5
Note Ama: ace 5, battute sbagliate  13, ricezione 63%, attacco 44%, muri 9.  

SASSUOLO - Ama alla riscossa, Ama corsara: finalmente, di nuovo, Ama compatta e da punti. È con un blitz in quel di Sassuolo che la serie B maschile del Volley Ball San Martino ha battuto la Kerakoll portandosi a 28 punti in classifica che confermano il settimo posto, sventano il sorpasso e capovolgono il risultato dell’andata, ovvero un nervoso 1-3 rimediato solo dieci giorni fa. Nel recupero dell’undicesima giornata andato in scena martedì 15 marzo alla Bombonera era stata infatti la Kerakoll, ora nona a 24 punti, a trionfare, mentre l’Ama aveva riportato la sesta sconfitta consecutiva. Tornata alla vittoria sabato scorso contro il Villadoro, ora la formazione del coach Bernardi non vuole più smettere, ritrovando la grinta di inizio campionato.

A scendere in campo è stata la formazione tipo con Zambelli al palleggio, Porta opposto, Reyes e Brizzi in banda, Caciagli e Santini al centro e Bonfiglioli libero. “Con una qualità d’attacco non eccelsa, nel primo set a fare la differenza è stato il servizio – spiega il coach Cristian Bernardi combattendo punto a punto, l’abbiamo spuntata ai vantaggi, mentre gli avversari, già orfani di Anceschi, hanno dovuto fare i conti anche con l’infortunio di Bevilacqua. Il secondo parziale è stato più agevole, siamo stati più incisivi nel contrattacco e più ordinati a muro, mentre nel terzo abbiamo perso mordente. Hanno cambiato libero, opposto e centro togliendoci i punti di riferimento: allo stesso modo noi abbiamo provato a reagire con l’ingresso di Bergantino in banda, Gozzi al palleggio e Luppi al centro. Nel quarto infine siamo andati subito in vantaggio fino a blindare i tre punti in palio:questa seconda vittoria consecutiva dà morale e ci permette di rimanere agganciati alla medio-alta classifica”.

Chiusa la giornata numero 22, si riprende il filo del discorso dalla dodicesima, andano a recuperare le partite di gennaio posticipate causa Covid. È così che sabato 2 aprile alle 17 alla Bombonera di San Martino in Rio arriverà la Consar Ravenna, terzultima a 9 punti.  

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

L’Elettromeccanica Angelini Cesena corsara a Reggio Emilia
San Giustino torna in campo contro Gruppo Lupi Pontedera