B1 femminile Girone E

Energia 4.0 – De Mitri, inizia il tour de force. Tre gare in sette giorni

02.03.2022 11:46

Porto San Giorgio - Inizia sabato, con il derby casalingo contro la Battistelli-Termoforgia, un tour de force per la Energia 4.0 – De Mitri che nel giro di otto giorni sarà chiamata a disputare tre partite. Le rossoblù, infatti, dopo la gara di sabato al PalaSavelli di Porto San Giorgio alle ore 19.30, dovranno affrontare una doppia trasferta, giocando prima a Trevi martedì sera per il recupero della decima giornata del girone di andata e poi sabato 12 a Jesi nel secondo derby marchigiano previsto dal calendario della serie B1 femminile. Per la giovane squadra di coach Capriotti, si tratta di confermare la confortante gara di Roma, nella quale ha mostrato di poter competere con una delle principali realtà giovanili nazionali, dovendo poi gestire le forze in vista del doppio impegno in trasferta che seguirà la partita contro le clementine. “A Roma – ha detto Capriotti – abbiamo visto premiato il nostro lavoro settimanale e siamo orgogliosi di questo, ma ora si tratta di dare continuità alle prestazioni. Dobbiamo rimanere concentrati sul come fare le cose e da questo punto di vista le nostre ragazze sono ammirevoli. Stiamo giocando una pallavolo importante, soprattutto in vista dei campionati giovanili, che sono alcuni dei nostri obiettivi stagionali”. La Battistelli-Termoforgia viene da una sospirata vittoria al tie-break contro Castelfranco, dopo essere stata in vantaggio 2-0 ed è attestata a centro classifica, in una posizione tranquilla, ma la formazione rossoblù scenderà in campo intenzionata a confermare le ottime prestazioni delle ultime giornate, cercando di conquistare altri punti, ma sempre con un occhio attento a far acquisire ancora maggiore esperienza alle più giovani. Esperienza che tornerà utile nel prosieguo della stagione, quando si disputeranno le fasi decisive dei campionati giovanili.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

La National Villa D'Oro cede a tie break contro Modena Volley
Offanengo, parla Martina Bortolamedi: “Stabilità di gioco e gruppo amalgamato”