B1 femminile Girone A

Ritorno alla vittoria in casa della Prochimica Virtus Biella

13.02.2022 15:25

PROCHIMICA VIRTUS BIELLA - ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME 0-3 (21/25, 19/25, 20/25)
Arredo Frigo Valnegri: Lombardi 7, Mirabelli 13, Cattozzo 2, Bondarenko 12, Poggi 7, Adani 12, Raimondo (L), Lalli 2, Grotteria. N.e: Colombini, Ruggiero, Palumbo, Zenullari, Moretti. All. Marenco.
Prochimica Virtus Biella: El Hajjam 1, Zecchini 4, Mo 9, Gallina 14, Biondi 1, Mariottini 1, Colombo (L), Arapi 1. N.e: De Florio, Graziola, Reswi, Frascarolo, Marzanati. All. Colombo.

BIELLA -  Il 2022 dell'Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme parte con il botto. Le termali ritrovano il sorriso dopo sette sconfitte consecutive imponendosi per tre set in casa della Prochimica Virtus Biella, quinta in classifica. Prima vittoria esterna della stagione in trasferta a Biella dopo una grande prestazione ed un risultato quasi mai in discussione. Grande capacità di gestione per le ragazze di Ivano Marenco che dimostrano grinta e solidità.

Le termali partono subito forti portandosi in avanti con Lombardi, Bondarenko e Poggi. Le locali provano a rispondere ma le ospiti sono brave a rimanere avanti con un ace di Lombardi, un punto di Adani e tre di Mirabelli continuando man mano ad allungarsi. Sul 24-20 Bondarenko sbaglia il primo setball, per poi mettere a segno il secondo tentativo in un parziale mai in discussione. 

Il secondo parziale è in equilibrio per i primi quattro scambi, poi Lombardi ed Adani mettono la marcia e allungano. Anche in questo set le padrone di casa provano a sprazzi di rimanere agganciate, riavvicinandosi sull'11-13 ma le ragazze guidate da Ivano Marenco non hanno problemi a tenersi sempre distaccate e chiudendo con sei lunghezze di vantaggio con due punti consecutivi di capitan Mirabelli. 

Il terzo set parte in salita con le padrone di casa in avanti, le termali rispondono e ritornano sopra sul 5-3. La Prochimica Virtus Biella, stavolta lotta di più, ritrovando la parità prima sul’8-8 e poi nuovamente sul 14-14 quando avanza di uno, ma l’Arredo Frigo Valnegri è bravo a rimettersi subito in carreggiata. La neoentrata Lalli sigla il nuovo sorpasso acquese, dando inizio all’allungo definitivo. Adani e poi ancora Lalli portano il punteggio sino al 21-16, poi Mirabelli ed infine Bondarenko mette a segno il punto vittoria chiudendo 25-20.

Con questa importante vittoria la formazione acquese è ora al quartultimo posto in classifica a dieci punti, a soli due punti dall’ottavo posto che rappresenta la salvezza occupato da Igor Trecate, sconfitta in casa dal Caselle.

Sono contento non solo per il risultato – commenta il tecnico acquese Marenco – ma anche per aver ritrovato completamente la squadra, avendo a disposizione 14 persone e potendo fare dei cambi quando necessario come ho fatto nel terzo set quando siamo andate leggermente in difficoltà. Per noi il campionato inizia adesso. Abbiamo fatto un girone di andata faticosissimo, ma soprattutto perché abbiamo dovuto arrancare a causa di una serie di problemi. La partita poteva riservare molte sorprese, ma alla fine è andata come speravo. Abbiamo fatto davvero una bella partita”.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Vittoria di cuore per la Volo Saber Palermo 3-1 contro Lamezia
La peggior CSI Clai Imola cede al Garlasco