B maschile Girone C

La Canottieri Ongina vince il braccio di ferro contro la Ks Rent Trentino (3-1) e consolida il secondo posto

Decisiva la maratona del terzo set (38-36 dopo 44 minuti) per i gialloneri, tornati a una sola lunghezza dalla capolista Mantova

16.02.2022 13:53

CANOTTIERI ONGINA-KS RENT TRENTINO 3-1 (25-18, 22-25, 38-36, 25-15)
CANOTTIERI ONGINA: Bacca 16, De Biasi G. 6, Miranda 26, Caci 22, Fall 11, Ramberti, Cereda (L), Paratici, Piazzi, Ousse 3. N.e.: Zorzella, De Biasi M.. All.: Bruni
KS RENT TRENTINO: Paoli 12, Consolini 1, Boesso 19, Hueller 2, Maniero 15, Dietre 12, Thei (L), Bressan 2, Coser, Zoppellari, Polacco 2. N.e.: Delladio, Pedrolli (L). All.: Saurini
ARBITRI: Palmieri e Campisi

MONTICELLI - Recupero vincente per la Canottieri Ongina, formazione piacentina che festeggia in serie B maschile (girone C) grazie al 3-1 casalingo di ieri sera (martedì) centrato a Monticelli contro la Ks Rent Trentino nella sfida dell’ultima giornata d’andata. Per i gialloneri di Gabriele Bruni, tre punti preziosi e sudati, come testimonia soprattutto la fase centrale dell’incontro, con gli ospiti capaci di vincere il secondo parziale (22-25) prima dell’incredibile terzo set, vinto 38-36 dai padroni di casa dopo ben 44 minuti di gioco. Agli estremi, invece, i monticellesi hanno fatto la voce grossa, dominando prima e quarta frazione (25-18 e 25-15). Nel complesso, a scavare il solco a livello di fondamentali è stato soprattutto l’attacco, trascinato dal trio laterale: 26 punti per l’opposto Henry Miranda, 22 e 16 per le bande Sandro Caci e Daniel Bacca, con la positività di terzo tocco per loro (e anche di squadra) superiore al 50%. Da segnalare anche l’ottimo ingresso del entrale Ousse, autore di sei punti.

Grazie al bottino pieno, la Canottieri Ongina  consolida il secondo posto e di conseguenza il posizionamento in zona play off, rimanendo in scia alla capolista Mantova, tornata a essere distante una sola lunghezza, mentre il divario sul terzo posto sale a 5 punti.

“La squadra – commenta coach Bruni – ha dimostrato di voler cambiare approccio rispetto al primo set di sabato scorso perso 25-11 contro Valtrompia. Non a caso, nel primo set siamo partiti forte, come testimonia anche il 65% di attacco di squadra. Nella seconda frazione Bolghera è cresciuta, mentre noi siamo calati soprattutto in battuta, cedendo nel finale. Il peso dell’occasione persa ci ha un po’ penalizzato moralmente, mentre viceversa il nostro avversario ha preso coraggio, volando sul 9-16. Qui siamo riusciti a ritrovare il nostro gioco e a spuntare la maratona dei vantaggi fino al 38-36, per poi dominare il quarto set. Da evidenziare la prova di Ousse, autore di un prezioso ingresso, e di Piazzi, autore di un gran lavoro in seconda linea”.

Sabato nuovo match casalingo per la Canottieri Ongina, di scena alle 18 a Monticelli contro la Radici Cazzago, formazione bresciana fin qui unica capace di battere la squadra di Gabriele Bruni.

Classifica: Gabbiano Mantova 32, Canottieri Ongina 31, Unitrento Volley 26, Arredopark Dual Caselle 24, Valtrompia 19, Radici Cazzago 15, Mgr Grassobbio, Ks Rent Trentino, Acv Miners 14, Imecon Crema, Volley Cavaion 11, Policura Lagaris 0. (Grassobbio e Crema una partita in meno).

 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Lavagna, un weekend in salita... Sfida alla capolista Acqui Terme
'A Ricchigia Gupe Volley Catania, finalmente torna il campo. Domani derby di Sicilia