Giovanile

Novità in casa Kioene: Pallavolo Padova inizia l'avventura nel femminile

04.05.2022 12:07

PADOVA - Grande novità in casa Kioene: dalla prossima stagione saranno aperte le porte al volley femminile. Le ragazze avranno l’opportunità di avvicinarsi al mondo della pallavolo in una realtà che è già un punto di riferimento nel territorio e che punterà ad esserlo anche per il volley rosa.
L’obiettivo è quello di costruire un progetto che permetta alle atlete di crescere sia da un punto di vista tecnico che umano, cercando di metterle nelle migliori condizioni per esprimere tutto il loro potenziale e ambire a traguardi importanti.
Allenatori qualificati accompagneranno le ragazze in un percorso di crescita con la stessa filosofia che caratterizza Pallavolo Padova da tanti anni, con un approccio all’insegna dell’eccellenza e della professionalità. La lunga esperienza nel mondo del volley e la sinergia tra tutte componenti che distinguono la società saranno ancora una volta le fondamenta sulle quali si svilupperà l’ambizioso progetto.
Con questa scelta la società vuole fare un passo avanti e riuscire nel medio lungo termine a proporre un settore femminile competitivo, con l’intento di seguire le orme dell’ottimo lavoro svolto con l’Accademia maschile. 
La pallavolo, come riportato dal report annuale redatto dal Censis (2019, prima della pandemia), è lo sport più amato e praticato dalle donne in Italia. In particolare, su oltre 330 mila iscritti, il 77% sono donne. Non solo, perché i dati ufficiali Istat risalenti al 2019 sul volley femminile, dicono che il Veneto è secondo solo alla Lombardia come numero di praticanti e di titoli vinti. 
“Crediamo che l’inserimento del volley femminile nel nostro settore giovanile possa rappresentare un passo avanti non solo per Pallavolo Padova, ma anche per l’intero movimento nel territorio – ha detto Monica Mezzalira, responsabile del settore giovanile – Cominceremo dall’U13 (nate dal 01/01/2010 al 31/12/2012) e daremo a tutte le ragazze la possibilità di provare a giocare con noi. Il nostro riferimento è il buon lavoro che abbiamo fatto con i ragazzi dell’Accademia negli anni e confidiamo di poter trasferire quella stessa filosofia anche nelle squadre femminili. Inizieremo a conoscere le ragazze nel mese di giugno con i primi allenamenti”.

 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

CR Campania: l'8 maggio il via al Trofeo dei Territori Aequilibrium Cup
Lo staff della Nazionale alla scoperta del Lazio nel Regional Day. Il DT Mencarelli: “Le ragazze di Avalle? Grande talento”