Time out dell'Aduna Padova
B1 femminile Girone D

Alia Aduna, terzo successo consecutivo a Cerea

20.03.2022 12:00

ISUZU CEREA-ALIA ADUNA PADOVA WOMEN 2-3
ISUZU CEREA: Coscia 9, Ferrarini 6, Boso 6, Bovolenta 5, Tollini ne, Alberti ne, Furlani 3, Possenti (L), Gabrielli 28, Scaccia 3, Maccararo ne, Bersani 4. All. Valente.
ADUNA: Celegato 8, Grandis (L), Grazia ne, Blaseotto 13, Cavalera (L), Varagnolo, Miecchi 10, Avanzo 3, Tiozzo ne, Boscolo 10, Bisio 21, Colombano 5. All. Amaducci.
Parziali: 25-18 (22’), 16-25 (20’), 18-25 (22’), 25-20 (26’),10-15 (14’).
Arbitri: Bonetto e Casarin.
Note. Aduna: battute punto 8, sbagliate 16, muri punto 12 errori 30, attacco 36%, ricezione 43%. Cerea: bp 6, bs 16, mp 7, e 33, att 33%, ric 49%.

L’Alia Aduna Padova Women allunga la sua striscia positiva centrando a Cerea la terza vittoria consecutiva e, pur lasciando un punto alle veronesi, resta in corsa per la salvezza in attesa di un altro incrocio delicato, quello con Noventa Vicentina in programma sabato. Per l’Alia Aduna ci sono dodici muri vincenti (quattro di Boscolo) e otto ace di squadra, con Bisio top scorer a 21 punti con oltre il 50% in attacco. L’avvio di primo set è equilibrato (5-5), ma Cerea firma con il muro il primo vantaggio significativo (13-6). L’Alia Aduna si ritrova, ma il gap a questo punto è troppo ampio e nonostante il tentativo di rimonta (Boscolo per il 23-17 Cerea) le padrone di casa chiudono il primo set.
Dopo il primo intervallo l’Alia Aduna cambia marcia e si porta subito avanti (Miecchi 4-0) per poi allungare ancora fino al 13-4 (ancora Miecchi) e quindi al 17-10 di Celegato. Nel finale le ragazze di Amaducci riescono a tenere sotto controllo la situazione e a pareggiare i conti.
Nel terzo parziale l’Alia Aduna prova ancora la partenza sprint (5-3 di Blaseotto), ma Cerea risponde (6-6). Si resta a contatto punto a punto finchè un paio di errori di Cerea e un ace di Miecchi ridanno un vantaggio importante alle padovane (16-12). La fase break dell’Alia Aduna funziona e consente di restare anche in questo caso avanti fino al 15-188 firmato da Bisio.
L’Alia Aduna è avanti anche nelle prime battute del quarto set (3-1), ma un break di Cerea rovescia la situazione (9-3 per le veronesi). La squadra ospite prova ancora ad avvicinarsi (13-10 firmato da Blaseotto), ma riuscire mai a riportarsi avanti. Cerea chiuse 25-20 e porta la gara al tie break.
Il set decisivo inizia in maniera equilibrata, ma poi tre attacchi consecutivi di Bisio (10-4) decidono di fatto il set e la sfida, regalando all’Alia Aduna la terza vittoria consecutiva. “Nonostante la vittoria non è stata una partita davvero soddisfacente – commenta AmaducciDovevamo portare a casa la posta piena e non ci siamo riusciti, siamo partiti male e abbiamo sofferto soprattutto in ricezione. Peccato. Dobbiamo fare di più a livello di prestazione. Fra sette giorni ci aspetta la gara con Noventa Vicenta e dovremo provarci ancora: in queste ultime cinque partite dobbiamo cercare di fare punti con tutti”.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Moma Anderlini corsara a Parma
L'Ama torna alla vittoria contro la Villa e getta un colpo di spugna sul suo periodo nero