Attività regionali - Fipav

Sesto appuntamento per il "Club Italia Allargato". Trentino e Puglia al lavoro a Roma

30.03.2022 11:48

ROMA - Ha preso il via ieri, presso il CPO Giulio Onesti di Roma, il sesto appuntamento con il “Club Italia Allargato”: progetto di qualificazione nazionale del settore giovanile maschile. Dopo l’ultimo raduno terminato domenica 27 marzo, che ha visto protagoniste Marche e Umbria, questo nuovo appuntamento è dedicato alle rappresentative regionali di Trentino e Puglia. I due gruppi lavoreranno nella capitale fino a domenica 3 aprile.
Gli obiettivi del progetto sono quelli di creare entusiasmo e motivazione; migliorare il livello delle regioni; migliorare il processo di reclutamento; accelerare e massimizzare la formazione dei giocatori nelle categorie giovanili; migliorare il livello tecnico, didattico e metodologico degli allenatori e dei preparatori fisici del settore giovanile.
Questi gli atleti convocati dalle rispettive rappresentative regionali
Trentino: Nicola Mussari, Marco Anno, Matteo Dietre, Nicola Taddei, Riccardo Muraro (Trentino Volley); Fabio Toselli, Matteo Lunelli (Argentario Calisio); Cristian Bresciani, Tommaso Rossi (Pallavolo C9 Arco Riva); Mattia Malacarne (Brenta Volley); Andrea Leonardi (Bolghera Pallavolo Trento); Alessandro Vicentini, Jacopo Benvenuti (Promovolley); Alberto Salvadori (Anaune Cles);
Puglia: Matteo Bello, Andrea Marzo (Pallavolo Azzurra Alessano); Raffaele Colaci, Alessandro Bux, Luca Francesco Decataldo, Michele Didonato, Giosuè Netti, Antonello Netti, Mattia Reale, Davide Santosta (Matervolley Castellana); Simone Bianchi, Pietro Nicola Liguori, Roberto Russo (Polisportiva Frascolla); Lorenzo Sanpietro (Amatori Volley Pulsano).
Il calendario completo degli incontri:
28 marzo-3 aprile: Trentino e Puglia
4-10 aprile: ​Liguria e Abruzzo
11-14 aprile: ​Sardegna
21-23 aprile: ​Friuli Venezia Giulia
25-27 aprile: Campania
28-30 aprile: Basilicata
2-4 maggio: Calabria
5-7 maggio: Sicilia
12-14 maggio: Molise 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Admo Volley salvezza sempre più dura, ma la matematica non condanna
Trevi Volley è tempo di bilanci