B1 femminile Girone C

Alia Aduna Padova Women, vittoria e play out

Terzo successo consecutivo per 3-0, ora la salvezza passa da Conegliano

02.05.2022 22:29

EUROMONTAGGI PORTO MANTOVANO-ALIA ADUNA PADOVA WOMEN 0-3
PORTO MANTOVANO: Mazzarini (L), Poggi 1, Miserendino 8, Bellardi ne, Riccato 15, Della Pellegrina ne, Giardini 3, Bendoni, Ghirardelli 7, Collet, Garau 3, Razak 1, Fiorellini ne, Gualtieri (L) ne. All. Marone.
ALIA ADUNA: Celegato 10, Grandis (L) ne, Grazia ne, Blaseotto 14, Cavalera (L), Varagnolo ne, Miecchi ne, Avanzo 10, Tiozzo ne, Boscolo 5, Bisio 10, Colombano 6. All. Amaducci. 
Parziali: 18-25 (23’), 20-25 (27’), 14-25 (22’). 
Arbitri: Roncati e Di Gaetano. 
Note. Aduna: battute punto 5, sbagliate 6, muri punto 9, errori 14, att. 42%, ric. 42%. Porto Mantovano: bp 2, bs 8, mp 3, e 20, att. 31%, ric. 51%. 

PADOVA - Obiettivo raggiunto per l’Alia Aduna Padova Women. La squadra di Lorenzo Amaducci, dopo le vittorie casalinghe con Noventa Vicentina e San Donà di Piave, supera 3-0 anche Porto Mantovano in trasferta e centra i play out. Ora le padovane dovranno affrontare la doppia sfida con Conegliano (eventuale golden set in caso di parità) per restare in B1: si inizia sabato 7 maggio alle 20.30 a Conegliano

Primo set equilibrato fino al 6-6 con l’Alia Aduna che prova il primo allungo con due punti consecutivi di Avanz0 (11-7). Porto Mantovano resta in scia e prova a riavvicinarsi (15-14 Alia) con la squadra di Amaducci che accelera nuovamente con Boscolo, Avabnzo e Celegato (21-16) per controllare nel finale e chiudere con due muri consecutivi di Celegato (25-18). 

Copione simile nel secondo parziale (6-6) con il primo break Aduna firmato ancora da Celegato (10-6). Colombano firma un ulteriore allungo (15-9), ma anche questa volta le padrone di casa provano a recuperare arrivando fino al meno uno (17-16). Il finale è punto a punto )22-20) con Blaseotto, Avanzo e ancora Blaseotto che chiudono i conti e mandano l’Alia Aduna sul 2-0 senza ulteriori complicazioni (25-20). 

Nel terzo set l’Alia Aduna prova subito un allungo (9-5 con due attacchi di Blaseotto) e resta in controllo (14-7 di Colomano) fino a che Blaseotto non mette a terra tre attacchi che vagono i tre punti e i play out (25-14). 

“Obiettivo raggiunto – commenta Amaducci a fine gara – Dovevamo fare otto punti in tre partite, siamo riusciti a portarne a casa nove. Anche a Porto Mantovano abbiamo fatto una buona partita, forse siamo stati più contratti in certe situazioni, ma sapevamo che la posta in palio era alta. Non abbiamo ancora fatto nulla: ci mancano due settimana di lavoro per arrivare al nostro obiettivo. Troveremo Conegliano, ma per noi in questo momento l’avversario è indifferente: a questo punto fa la differenza chi ne ha di più sia dal punto di vista fisico che mentale”. 
 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Volle Valley Funvia dell'Etna, salvezza raggiunta
Play Off: E' iniziato il conto alla rovescia per l'Accademia Benevento