B1 F. Girone A: Quarta sconfitta consecutiva per l'Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme

Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme - Liberi e Forti Firenze 1-3 (15-25, 25-23, 22-25, 19/25)
Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme: Bergese 6, Tommasin 2, Scardigli 2, Mirabelli 5, Cattozzo 1, Bondarenko 24, Raimondo (L), Ruggiero 2, Fabbrini 9, Lombardi 10, Zenullari (L). N.e: Grotteria, Fiscaletti. All. Marenco
Liberi e Forti 1914: Toccafondo 5, Sacchetti 19, Degli Innocenti 10, Grazia 6, Neri 1, Baroncelli 18, Lepri (L), Alberti, Beucci, Galli. N.e: Coluccini (L), Casini. All. Pucci


ACQUI TERME - Niente da fare. Anche la sfida casalinga contro Liberi e Forti Firenze lascia l'amaro in bocca alle ragazze dell'Arredo Frigo Valnegri che con una prestazione con più ombre che luci, riescono ad avere la meglio solo nel secondo set su Liberi e Forti Firenze, dove milita la centrale Camilla Grazia, ad Acqui Terme nella stagione 2019/20. 

Non bastano i 24 punti di Vera Bondarenko. Troppi errori e poca lucidità nei momenti cruciali. Partenza in salita anche questa volta per l’Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme che si ritrova subito sotto di tre. Dopo aver tentato di rimanere agganciate sino al 12/15, vengono mandate in tilt dalle avversarie che con un unico giro di battuta si portano a meno due dalla chiusura. Nonostante l’accorcio di Scardigli e i due setball annullati, il divario è troppo ampio: sono ben dieci le lunghezze finali di distacco. 

La seconda frazione, invece, sembra partire con un’altra musica per le ragazze di casa che, approfittando anche di alcuni errori avversari si portano subito sul 4/1. Bondarenko, Tommasin e Bergese tengono inizialmente avanti il punteggio favorevole, ma le avversarie ritrovano la parità ai nove, avanzando sino a 12. Il divario si fa ancora più pesante, ma sul 11/18 due errori avversari rimettono le acquesi in corsia che, con Bondarenko e Mirabelli si portano ad un passo dal pareggio sul 18/9. Bondarenko continua a picchiare e, con due colpi consecutivi riporta il risultato in equilibrio sul 21/21, ma le fiorentine fanno altri due passi avanti. Bondarenko e Fabbrini, però, riagganciano ancora e Lombardi mette a segno la rimonta che si conclude con un fallo avversario. 

La terza frazione parte malissimo per la formazione di Acqui Terme, riuscendo a mettere a segno il primo colpo dopo ben sei marcature avversarie, tuttavia riescono a rimettersi alla rincorsa e, trascinate da Ruggiero in battuta si portano a -1 sul 10/11. Poi, una grandissima Lombardi, piazzando due ace consecutivi regala non solo il pareggio ma anche il sorpasso sul 15/14, poi però Liberi e Forti cambia nuovamente le carte in tavola e piazzando sei colpi di fila riprende in mano le redini dell’incontro. Bondarenko, però, con un colpo e due ace consecutivi, a cui segue un fallo, riapre le speranze riportando il punteggio in equilibrio, ma Liberi e Forti trova le tre marcature mancanti e chiude. Il quarto set parte ancora all’inseguimento per le acquesi, che cercano di rimanere agganciate, ma stavolta il vantaggio avversario non è mai messo in discussione che con 19/25 tornano a Firenze a punteggio pieno. Quarta sconfitta consecutiva e un solo punto in classifica in quattro giornate per l’Arredo Frigo Valnegri.

 


💬 Commenti