B M. Girone A: La Canottieri Ongina serve il tris: 3-0 alla Colombo Genova

Terza vittoria consecutiva senza perdere set per i gialloneri di Gabriele Bruni, che salgono al secondo posto in classifica

Scritto da Redazione Pallavolo.it  | 

CANOTTIERI ONGINA-COLOMBO VOLLEY GENOVA 3-0 (25-18, 25-22, 25-23)
CANOTTIERI ONGINA: Chadtchyn 11, Marcoionni 6, Miranda 16, Miglietta 8, De Biasi B. 9, Ramberti 4, Rosati (L), Boschi, Paratici, Ousse. N.e.: Zorzella, Sala (L), Frascio, De Biasi M.. All.: Bruni
COLOMBO VOLLEY GENOVA: Conoci 9, Menichini 3, Tomà 7, Coser 11, Cai 4, Zoratti 1, Rampa (L), Rani (L), Lottero, Coppolecchia. N.e.: Salvador, Gilardi. All.: Bottaro
ARBITRI: Rodofile e Rabaioli

MONTICELLI -  E' una Canottieri Ongina sempre più lanciata quella che coglie il terzo successo consecutivo senza perdere set nel campionato di serie B maschile, dove ieri (sabato) la squadra di Gabriele Bruni ha regolato 3-0 il Colombo Volley Genova, arrivato a Monticelli con un punto in più in classifica rispetto ai gialloneri. 
Alla riga del totale, i piacentini hanno meritato il bottino pieno in palio, dominando la scena nel primo set salvo poi - nei successivi due parziali - andare avanti (17-10 nel secondo set e 16-12 nel terzo), venire ripresi e infine salire in cattedra nei momenti caldi delle frazioni, chiudendo 3-0 grazie al contrattacco e scongiurando altri pericolosi scenari di un match riaperto.
Nella metà campo piacentina, top scorer l'opposto Henry Miranda, 16 punti e 64% in attacco, punto di riferimento importante insieme allo schiacciatore Alexander Chadtchyn (11 punti) in un gioco orchestrato dal regista Thomas Ramberti. A livello di fondamentali, svetta il muro con 12 block (4 del capitano Beppe De Biasi e complessivamente ben 11 tra secondo e terzo set) contro i due totali liguri .
Con questi tre punti, la Canottieri Ongina compie un bel salto in avanti in classifica , passando dal quarto al secondo posto e salendo a quota 9 punti; sabato delicata trasferta a Ciriè contro la Pvl Cerealterra.

LA PARTITA - La Canottieri Ongina (in campo con Marcoionni al centro rispetto a domenica scorsa) trova subito il break con Miglietta (3-1), salvo poi trovare il +3 con il contrattacco di De Biasi. Sul turno in battuta di Miranda, è ancora Miglietta ad andare a segno in rigiocata da posto quattro. De Biasi concede il bis dal centro e fa volare i gialloneri sul 9-3. Time out ospite, con i liguri che provano a rispondere soprattutto con la banda Conoci, ma i piacentini sono sempre al timone: 16-8 in pipe con Chadtchyn e altra sosta ospite. E' lo stesso schiacciatore locale a firmare il 18-9, ­­mentre Genova risponde ancora con Conoci, rifacendosi sotto fino al 18-14. Time out Bruni, poi sale in cattedra Ramberti, smarcando De Biasi e trovando il muro del 20-14, preludio al 25-18 firmato da Miranda.

Nel secondo set, il break locale arriva sul 4-4 con il muro di De Biasi e l'ace di nastro di Miglietta, impreziosito dal contratacco di Miranda (7-4). Ramberti chiude la porta a muro con due block consecutivi: 10-5 e time out Genova. Marcoionni va a segno dal centro, ma nel complesso è la squadra a sembrare padrona del campo. Il muro di Miranda regala il 14-6 (seconda sosta-Colombo). Monticelli cala un po' in termini di lucidità e Genova si rifà sotto pericolosamente. Il muro di Cai regala il -3 (17-14, time out Bruni), poi i giovani liguri prendono coraggio e annullano il gap a quota 17 con un parziale di 7-0. Nuovo elastico (dal 19-17 al 19-19), poi De Biasi toglie le castagne dal fuoco a muro, ma la parallela di Chadtchyn è out: 21-22 e time out Bruni. "Sasha" si riscatta, Miglietta va a a segno da posto quattro (23-22). Ancora Riccardo griffa la rigiocata, poi chiude Miranda: 25-22.

Il terzo set si apre con il break propiziato da Chadtchyn con due attacchi consecutivi (5-3), mentre a muro svetta Marcoionni (due block per il 7-5). La Canottieri Ongina allunga (9-5, time out Genova), il Colombo risponde con la battuta di Conoci chiusa da Menichini (10-9, time out Bruni). L'ace di Miglietta rilancia Monticelli (12-9), che poi va sul 16-12 con un muro. Ultima sosta-Colombo, che ci crede con Coser, protagonista in contrattacco e in battuta (16-15), poi l'errore di Chadtchyn vale la parità. Miranda è l'appiglio piacentino, mentre De Biasi mette a segno il muro del 22-20 che lancia la volata, dove decidono gli attacchi di Miranda e Chadtchyn: 25-23 e 3-0.

HANNO DETTO
Gabriele Bruni (Canottieri Ongina):  "Nel primo set abbiamo dominato la scena, con battuta e cambiopalla che hanno funzionato alla perfezione. Anche nel secondo siamo stati partiti con il piede giusto, ma abbiamo avuto un po' di superficialità, pensando di aver già chiuso il set. Sapevamo, invece, come con questi ragazzi di Genova, che giocano molto bene e a cui faccio i complimenti, era pericoloso far prendere loro entusiasmo. Nella parte finale abbiamo ritrovato il gioco e abbiamo dimostrato che il successo del primo set non era una casualità. Il terzo set è stato simile al secondo, anche se qui probabilmente più che per demeriti nostri ci sono i meriti degli avversari, che hanno alzato la velocità in battuta, fondamentale dove invece noi in quel frangente non abbiamo fatto le scelte migliori. Siamo stati bravi comunque a chiudere in tre set, sfruttando nel finale il contrattacco. Faccio i complimenti ai ragazzi per questa vittoria, il bilancio di queste prime quattro partite con tre successi e un ko è positivo, considerando anche gli infortuni e le difficoltà quotidiane che dobbiamo affrontare".


💬 Commenti