B1 femminile Girone D

L'Elettromeccanica Angelini Cesena fa bottino pieno

Le bianconere regolano Certosa e mettono tre punti in cassaforte

04.04.2022 02:17

Elettromeccanica Angelini Cesena – Certosa Volley 3-0 (25-9, 25-11, 25-18)
ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Calisesi (L1), Altini 6, Mazzotti 2, Gennari 9, De Bellis 1, Favero 11, Polletta 6, Benazzi 13, Zanetti, Conficoni, Caniato 3, Tiberi 7; ne: Zuffi, Roversi (L2). All. Lucchi.
CERTOSA VOLLEY: Bonfanti (L1), Giunta 2, Biancardi 5, Conforti 1, Maggi, Viola, Stagnaro 1, Belloni 1, Omonoyan 6, Marabelli, Casarino; ne: Gardini (L2). All. Di Toma.
Note - Durata set: 19’, 19’, 22’. Battute vincenti: Cesena 4, Certosa 3. Battute sbagliate: Cesena 9, Certosa 5. Muri: Cesena 9, Certosa 1. Errori: Cesena 22, Certosa 15.

CESENA - Obiettivo centrato dall’Elettromeccanica Angelini Cesena che, nel recupero della prima giornata di ritorno del campionato di serie B1, vince 3-0 contro l’ultima della classe Certosa di Pavia (25-9, 25-11, 25-18). Grande prova di squadra per la formazione di coach Lucchi che ha avuto modo di dare spazio anche a diverse riserve: le bianconere sfoderano un cambiopalla eccellente e un attacco incisivo nei primi due set nonché una buona capacità di reazione di fronte alle imprecisioni del terzo parziale.

Primo set giocato ai cento all’ora con Cesena che prende subito il largo, Benazzi (che chiuderà il parziale con 10 punti a referto) picchia forte dalla prima linea (7-2) e gioca d’astuzia dalla seconda linea (15-8); per Mazzotti e compagne è tutto facile, Favero difende tanto e chiude Tiberi con un primo tempo 25-9.
Nel secondo parziale sale in cattedra Gennari che firma quattro punti consecutivi (4-0), Favero attacca forte in mezzo al muro (7-0), Tiberi in fast è micidiale (13-3); entrano Conficoni, Altini, Zanetti e Caniato: il pallonetto di Altini va giù (23-10), Conficoni di seconda intenzione trova il 24-10 e chiude Gennari in fast 25-11.
Coach Lucchi nella terza frazione schiera Altini, Caniato e De Bellis lasciando riposare Benazzi, Tiberi e Polletta. Le avversarie prendono più fiducia e trovano il break grazie al servizio (6-8), Cesena commette qualche sbavatura di troppo, Favero non si arrende (9-10) poi tre errori consecutivi di Certosa rimettono il set in parità (14-14) e Mazzotti e compagne non si fanno scappare l’occasione: Caniato realizza in primo tempo il 19-15, Favero firma l’allungo decisivo (22-17), poi ci pensa Gennari a presidiare la rete con due punti consecutivi e chiude sempre Favero con una pipe potente 25-18.

A livello individuale, top scorer del match è Benazzi che in un solo set e mezzo di gioco ha siglato 13 punti di cui 1 ace, 3 muri e il 64% di positività in attacco. In doppia cifra anche la schiacciatrice Favero (11 punti di cui 1 muro, il 53% di positività in attacco e il 60% in ricezione). Percentuali da sogno anche per i centrali Tiberi e Gennari a segno con rispettivamente il 75% e il 70% di positività in attacco (7 e 9 punti a referto).
Con questo risultato l’Elettromeccanica Angelini Cesena mantiene la quinta posizione a quota 32 punti e si prepara allo scontro diretto di sabato prossimo in casa di Ostiano, diretta inseguitrice a quota 29.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

La P2P è in festa: si spalancano di nuovo le porte della B1
Scanzo, ottava vittoria consecutiva