Cuneo: Inaugurato il ritorno del volley cuneese al palazzetto di Busca

Presenti il Sindaco e l’Assessore allo sport oltre alla dirigenza biancoblù all’esordio casalingo della serie D; a seguire anche la serie C è scesa in campo portando a casa un 3-1 contro Valsusa

CUNEO - Un grande ritorno quello della pallavolo maschile cuneese nel palazzetto di Busca, dove negli anni sono state scritte pagine importanti. Con l’investimento fatto quest’anno all’interno del settore giovanile, dove oltre alla Serie C già in essere e composta dagli under 19, è arrivata la Serie D per far crescere gli under 17, la possibilità di giocare in un campo che per dimensioni e pavimentazione alzerà il livello di prestazione dei ragazzi è una grande opportunità.

Un risultato ottenuto grazie alla sinergia con l’amministrazione comunale di Busca e la società del Volley Busca che dal 1988 porta avanti la pallavolo femminile presso l’impianto sportivo buschese: “Questa è una novità assoluta – ha dichiarato Gabriele Costamagna, presidente del Cuneo Volley, durante l’inaugurazione – volevamo dare ai giovani l’opportunità di giocare in un palazzetto vero, e non nella palestra di una scuola. Grazie all’accordo raggiunto con il Comune di Busca, i nostri ragazzi potranno disputare le partite in un impianto con le tribune e il taraflex, creando così l’atmosfera giusta per farli sentire più vicini alla Prima Squadra”.

Grande entusiasmo anche nelle parole del Sindaco di Busca Marco Gallo e dell’Assessore allo sport Diego Bressi: “Siamo contenti che questo palazzetto torni ad ospitare la pallavolo maschile di Cuneo, al fianco naturalmente del Volley Busca femminile che ringraziamo per l’impegno dimostrato nell’incastrare i vari calendari al fine di avere l’appuntamento fisso ogni weekend con la pallavolo”.

Lo scorso sabato l’esordio per la serie D alle ore 17.30 con Novi, dove dopo una buona partenza nel primo set in cui i ragazzi di coach Casale sono riusciti a mettere gli avversari sotto, Cuneo non è poi riuscito a mantenere il livello di gioco, soprattutto in attacco dove sono stati commessi troppi errori, permettendo così a Novi di conquistare i tre punti. 

Al termine a scendere in campo è stata la serie C di coach Francesco Revelli, che ha ospitato i colleghi della Valsusa: “Abbiamo giocato una bella partita in un palazzetto che è il top per il nostro livello per poter giocare. Il primo set è stato giocato abbastanza punto a punto fino alla fine, abbiamo tenuto bene in ricezione che è il fondamentale su cui stiamo lavorando molto, in attacco abbiamo effettivamente delle altezze molto interessanti quindi se riceviamo bene è più facile gestire le gare. Vincere il primo set punto a punto contro una squadra esperta è stato fondamentale per la riuscita del match, tant’è che nel secondo siamo partiti galvanizzati e anche al servizio abbiamo avuto una prestazione migliore. Un breve calo mentale nella terza frazione dove pensavamo di avere la vittoria in tasca, ma abbiamo saputo riprenderci nel quarto dove i ragazzi sono stati bravi a sistemare alcune situazioni in battuta, a muro e in contrattacco di livello. Hanno giocato tutti molto bene, l’opposto è passato da 4 punti della prima partita a decisamente molti di più in questa, ciò significa che lavorando duro il gruppo e l’amalgama così come i risultati arriveranno e ci toglieremo delle soddisfazioni”.

Questo sabato si replica il tutto, infatti alle ore 17.30 la serie D ospiterà Novara e alle ore 20.30 la serie C si confronterà col Chisola Volley di Candiolo. 


💬 Commenti