Grazia Equatore e Martina Caffò
Mercato

B1 F.: Castellana Grotte ecco due nuove giovanissime pedine

CASTELLANA GROTTE - Prosegue la presentazione delle atlete della nuova Zero5 Castellana Grotte impegnata nel prossimo campionato nazionale di pallavolo femminile di serie B1 del quale è stata resa nota la composizione. La Zero5 è stata inserita nel girone “E” composto da 13 squadre.

Ai nastri di partenza del prossimo campionato ci saranno: due pugliesi, Zero5 Castellana Grotte e Melendugno (Le); due laziali, Casal de Pazzi Roma e Pomezia (Rm); quattro squadre campane, Arzano (Na), Torrese (Na), San Salvatore Telesino (Bn) e Baronissi (Sa); cinque siciliane, Santa Teresa di Riva (Me), Gravina di Catania, Terrasini (Pa), Palermo, Marsala (Tp).

Ecco le due nuove protagoniste. Si tratta di una quindicenne (16 anni il prossimo 10 agosto), la confermata palleggiatrice Graziana Equatore di Noci e di un volto nuovo, la diciottenne schiacciatrice Martina Caffò di Putignano. 

Graziana Equatore frequenta il Liceo Linguistico di Putignano, fu aggregata in prima squadra a campionato in corso a seguito dell’infortunio della palleggiatrice Sofia Alberti e si è ben inserita tanto da esordire in campo il 23 aprile contro la Fiamma Torrese, partita vinta per 3-2. “Quando sono stata inserita nell'organico della B1”, racconta la giovanissima regista, “ho provato un'emozione indescrivibile, come se un sogno nel cassetto si stesse avverando e quando ho saputo della riconferma sono stata davvero contenta e non ho esitato ad accettare! L'anno scorso mi sono trovata molto bene sia con lo staff disponibile e professionale, sia con le compagne di gioco che mi hanno integrata e supportata sin da subito. L’esordio in B1 è stato emozionante, un traguardo inaspettato per la mia età. Spero che anche quest'anno si possa creare lo stesso ambiente familiare e di complicità, sono contenta che abbiano nuovamente riposto fiducia in me e che mi sia stata data questa opportunità”.

Martina Caffò, 18 anni laterale, alta 165 centimetri di Putignano, si prepara a studiare Scienze Motorie all'università, proviene da una buona esperienza ad Acquaviva delle Fonti in serie C e ci racconta di se: “Ho iniziato a giocare a pallavolo quando avevo 11 anni, insieme a mia sorella, solo che quello che per lei era un hobby a me si è rivelato essere una vera e propria passione. Ho avuto l'opportunità di giocare in serie D e fare un'esperienza in C. Aver ricevuto l'opportunità di partecipare al campionato di B1 con la Grotte Volley è qualcosa che mi entusiasma. Sono felicissima perché è una bellissima occasione per continuare a credere in questo sogno e sopratutto una grande possibilità per crescere e migliorarsi perché potrò incontrare tantissime atlete. Sarà molto impegnativo, ma sarà anche bellissimo”.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Tabelloni di mercato aggiornati e divisi per girone
B2 F girone F: Centro Volley Reggiano e Giovolley ancora insieme. Si inizia il 25 agosto