Un attacco del Marzola
B2 femminile Girone D

Il Marzola espugna il campo della capolista Peschiera

25.04.2022 15:59

MARZOLA - Clamoroso a Peschiera. Ottenuto il terzo posto in classifica, il Marzola si toglie lo sfizio di espugnare il campo della capoclassifica, impresa che in questo campionato è riuscita soltanto al Piadena. 
Centrati i rispettivi obiettivi stagionali, le due squadre non hanno affrontato la partita come fosse quella della vita. Atteggiamento comprensibile, quello di volersi divertire nelle ultime gare. Lo dicono i molti errori commessi da entrambe le formazioni e le percentuali molto basse d’attacco (29% per le venete, 27% per le trentine). Soltanto Brugnara, la migliore in campo con 19 punti a referto, ha chiuso con una percentuale in attacco sopra il 50%, mentre più in ombra è stata Depaoli. Perso il primo set 25-19 e sotto 21-5 nel secondo, il sestetto rossoblù ha cambiato marcia, trovando punti importanti dai 9 metri con Gorgoglione (4 dei suoi 7 ace complessivi li ha messi a segno in questo parziale) per recuperare e addirittura vincere il set 26-28. Il copione si è ripetuto nel terzo set con le poere che sul 15-16 hanno subito il parziale di 6-0 delle padrone di casa, prima di una nuova reazione che le ha riportate in vantaggio 23-25. Nella quarta frazione il Peschiera non si è più fatto sorprendere e si è andati al set di spareggio. La ricezione del Marzola ha fatto la differenza e permesso a Bogatec e Pedrotti di attaccare con efficacia (5-7); il muro di Gorgoglione del 7-9 ha dato il via al break di 0-5 che ha chiuso la partita in favore delle rossoblù. 

fonte volley.sportrentino.it

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Il Davis C2 Bigarello vince, il Policura Lagaris retrocede in serie C
Canottieri Ongina ko a Grassobbio e playoff a rischio