Mercato

B1 F: Legnano si rinforza al centro, presa Anna Aliberti

05.07.2022 13:39

L’abbiamo già conosciuta lo scorso anno, data la sua militanza, nelle ultime due stagioni, a Palau: comunichiamo ufficialmente che Anna Aliberti è una nuova giocatrice della Fo.Co.L Volley Legnano.
Classe 1996, il suo è un nome altisonante, data la grande esperienza maturata in una carriera maiuscola.
Originaria di Boves, in provincia di Cuneo, Aliberti muove i primi passi nel mondo della pallavolo proprio nelle giovanili del Cuneo Granda Volley, con cui conquista sul campo la promozione dalla Serie C alla B2, per poi andarsi a giocare i playoff in B1 e ottenendo la promozione in A2 nel 2017. Dopo un anno di Serie A Anna decide di allontanarsi da casa, iniziando un percorso che la porta prima in B1, al C.S. Alba, poi a Costa Volpino e, infine, a Palau.
A Legnano Anna Aliberti arriva con tutto il suo bagaglio e desiderosa di cominciare il suo nuovo viaggio al PalaVolley: “Sono contenta di entrare a far parte della Fo.Co.L, il campionato appena terminato ha visto questa squadra al vertice della classifica”.

Anna ha già avuto modo di assaggiare l’ambiente biancorosso, nel doppio scontro diretto della passata stagione: “Mi ha colpito, da avversaria, percepire la forza del gruppo e l’alchimia tra le ragazze in campo era evidente. Per la prossima stagione c’è un buon progetto e le ambizioni sono grandi, mi è piaciuto particolarmente l’aspetto umano da parte di tutta la società e dello staff, per questo non potevo che accettare”.

Ma che giocatrice è Anna Aliberti?Mi descriverei carismatica, determinata e coraggiosa. Mi piace attaccare i palloni quando la palla brucia e il punteggio trema”.
Per la prossima stagione - dice ora, concentrandosi sul futuro prossimo - spero di poter migliorare tecnicamente, tatticamente e, soprattutto, di poter dare il mio contributo alla squadra. Le ambizioni che ho per il team è di fare meglio ancora di quanto è stato fatto quest’anno. Il lavoro in palestra, i sacrifici e l’impegno che ci metteremo saranno fondamentali per poter affrontare al meglio la prossima stagione”.
Non credo sia necessario pensare troppo a chi saranno gli avversari: sarà fondamentale pensare a noi e al nostro percorso come collettivo, ingranare bene i meccanismi e iniziare fin dalla preparazione a lavorare concentrate solo su di noi. Sono le piccole cose a fare la differenza e a rendere grandi gli obiettivi da raggiungere! Non vedo l’ora di conoscere personalmente compagne e staff e di iniziare questa nuova stagione da Coccinella”.
 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

B2 F: Prato, Caterina Grosso è la nuova centrale
BM: Il giovanissimo Davide Tadiello è il nuovo secondo libero