B2 F. Girone F: Il Fos Wimore CVR lotta, ma cede il passo a Mirandola

Scritto da Redazione Pallavolo.it  | 
Fos Wimore CVR

FOS WiMORE CVR – CAI VOLLEY STADIUM 1-3 (20-25; 20-25; 25-20; 21-25)
FOS WiMORE CVR: Faieta 3, Cioni (L), Barbero 13, Zanin (L), Bestetti, Bigi 23, Canale 1, Zanoni 6, Agostini 1, Macchetta 16, Caramaschi 1. Ne: Magnani, Farioli. Allenatore: Corrado Melioli. Assistente: Davide Bazzoli.
CAI VOLLEY STADIUM: Natali 18, Sala 3, Poltronieri 9, Bedin 7, Perani, Galli (L), Calanca (L), Orlandini 4, Brunfranco 17, Berndoni 8, Bignardi (L). Ne: Boschini, Moretti, Cardinali, Raimondi. Allenatore: Luciano Molinari. Assistente: Giuliano Marasca.

REGGIO EMILIA - Esce a testa alta, ma con zero punti all’attivo il Fos WiMORE Cvr dalla sfida contro Mirandola, la terza gara di queste quattro settimane terribili per la formazione reggiana che la vede impegnata consecutivamente contro tutte le principali candidate alla vittoria finale del campionato. Sono stati i dettagli a fare la differenza in questa partita, con la squadra modenese che nei momenti decisivi della gara è riuscita ad essere più precisa in attacco e a contenere bene in difesa le giocate delle avversarie.

La sfida si apre con la squadra ospite che prova subito un primo allungo nel punteggio, con il Fos WiMORE Cvr che è costretto ad inseguire nel punteggio, ma le ragazze reggiane con il passare del tempo riescono a scrollarsi di dosso un po’ di tensione e a trovare i giusti varchi in attacco. Dopo aver completato la piccola rimonta le due squadre viaggiano vicine nel punteggio per tutta la durata del set. Sono le modenesi che sfruttando una chiamata dubbia del primo arbitro che avrebbe potuto riportare la squadra di coach Melioli sotto di un solo punto allungano nel parziale 22-19 e da quel momento non permettono più alla formazione di casa di riavvicinarsi nel punteggio chiudendo il parziale 25-20.

Il copione della partita si ripete anche nel secondo set. La squadra ospite prova subito a dare una prima spallata alla partita, le ragazze reggiane reagiscono, sono costrette ad inseguire nel punteggio per ricucire lo strappo e, nel momento decisivo alcune giocate precise delle modenesi permette loro di portarsi avanti 2-0 nel computo del set imponendosi ancora una volta 25-20.

Con le spalle al muro la squadra di coach Melioli trova la forza di reagire e il terzo set è in pieno controllo della squadra di casa. Il Fos WiMORE Cvr controlla il parziale per tutta la durata del set, non permettendo mai alle avversarie di poter rientrare in partita. La squadra di casa questa volta nel momento decisivo non sbaglia nulla e si impone per 25-20, portandosi sull’1-2.

All’inizio del quarto parziale l’inerzia della partita sembra essere girata dalla parte delle ragazze reggiane, ma Mirandola non molla di un centimetro, senza mai dare per perso un pallone. E questa tenacia delle modenesi viene premiata perché, le ragazze reggiane seppur comandando sempre nel parziale fino a metà gara, non riescono a segnare il break decisivo e subiscono la rimonta delle modenesi. Appena Mirandola riesce a mettere la testa avanti nel punteggio non si volta più indietro e, anche se il Fos WiMORE Cvr prova a reagire, avvicinandosi ulteriormente nel punteggio nel finale di set, le ragazze modenesi non tremano e riescono sempre a trovare i varchi giusti in attacco, imponendosi nel set 25-21 e aggiudicandosi l’intera posta in palio, che le permette di salire al secondo posto in classifica.


💬 Commenti