Un attacco di Leonardo Carta della Materdominivolley.it
B maschile Girone L

Materdominivolley.it Castellana Grotte esce sconfitta nel derby con il Turi

Tra gli ospiti anche l'ex Josè Matheus

02.05.2022 13:06

CASTELLANA GROTTE - Cala il sipario sulla regular season del campionato di serie B (girone L) così la Materdominivolley.it Castellana Grotte, club specializzato nella promozione del volley giovanile, può finalmente godersi l’obiettivo salvezza (con il nono posto blindato a quota 22), un traguardo per nulla scontato in cui la selezione Under 19, impegnata nel torneo ha creduto tantissimo. Un pizzico di amaro in bocca resta solo per il derby tra la Città delle Grotte e la Terra della Ciliegia Ferrovia va all’ASD Volley Revolution (valevole come recupero della 15esima giornata, giocata lo scorso 30 Aprile) finito così a favore dell’Arrè Formaggi Turi 1-3 (23-25;19-25; 25-19; 22-25). 
Entrambe le formazioni, in un Pala Grotte gremito e colorato di gialloblù, non si sono risparmiate in campo affrontandosi a viso aperto ma è stato il team guidato da mister Vito Difino ad avere la meglio complice il gap d’esperienza pagato dalla formazione di casa contro avversari di indubbia maturità tecnica, su tutti lo schiacciatore Josè Matheus, un gioiello per la categoria dai trascorsi autorevoli in A2 (proprio a Castellana Grotte con la maglia della New Mater stagione 2009/2010). 
Il rammarico della sconfitta non rovina comunque la festa per la permanenza nella categoria onorata anche dagli ospiti con i quali c’è un saldo legame di reciproco fair play. Il Turi è, infatti, allestito con ben 5 innesti frutto del vivaio Mater: Leo Ventrella, palleggiatore, Alessandro Primavera e Leo Lacatena, schiacciatori, ed il centrale Pasquale Cassano.
Le interviste di fine gara
Il tecnico Mater Luca Leoni: “Non è stata una partita bellissima semplicemente perché potevamo fare sicuramente di più e siamo stati indecisi in alcune situazioni importanti. In ogni modo oggi ci godiamo in casa la nostra meritatissima permanenza in categoria, un risultato importante considerando anche la giovane età della nostra formazione.  E’ stato anche bello vedere il palazzetto allestito a festa. Intanto, da allenatore evidenzio il percorso di crescita di tutto il gruppo che in questi mesi ha davvero lavorato sodo in palestra. In ogni modo per noi la stagione continua in vista dei prossimi imminenti impegni dei campionati giovanili”. 
Sugli scudi Leonardo Carta, 18 anni, schiacciatore di Porto Torres (Sassari) che così chiosa: “Inutile negare che avremmo voluto onorare la salvezza con una bella vittoria ma è andata così contro avversari di particolare esperienza che hanno meritato il risultato. Personalmente non vedo l’ora di ritornare ad allenarmi per dare il massimo nella fase finale di questa stagione”.
Il presidente dell’Academy, Michele Miccolis: “Non posso che essere soddisfatto del risultato raggiunto nel campionato di B. Va aggiunto che questo torneo è particolarmente intenso e faticoso e che di certo con tutte le limitazioni e le interruzioni Covid non è stata assolutamente una stagione semplice. Ora puntiamo con coraggio e con la maturità raggiunta nel corso di questi mesi alle finali regionali delle varie selezioni dell’accademia. Sono molto fiducioso di questo gruppo!”.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Promoball Gussago chiude la stagione lottando contro Peschiera
Volley Prato, il bilancio di fine stagione