Mercato

Il punto sul mercato della B maschile in Lombardia (Parte Prima)

11.07.2022 10:20

E' molto folta la rappresentanza lombarda in B maschile nella prossima stagione. Sono infatti ben 18 le squadre aventi diritto all'iscrizione nel campionato cadetto, comprese un paio di società che hanno acquisito il titolo. In generale le squadre lombarde hanno preferito provare a mantenere a grandi linee i roster della passata stagione, puntando sulla continuità magari provando ad aumentare il tasso tecnico con acquisti mirati. 

E' il caso del Gabbiano Mantova. La finalista dello scorso anno, sfumato il ripescaggio in A3, ha puntato sulla continuità del progetto, confermando la guida tecnica (Serafini) e quasi tutto il roster protagonista di un'ottima regular season. Gli innesti riguardano il ruolo di opposto, dove Marcello Andreoli va a prendere il posto di Bigarelli (si è accasato a Sassuolo) con l'arrivo anche di un cambio di lusso che risponde al nome di Riccardo Ferrari Ginevra, ex Viadana. Al centro, perso Di Bernardo che si prende un anno sabbatico per motivi di lavoro, il presidente Fattori punta su Jacopo Ferrari, reggiano ex giovanili di Modena Volley e negli ultimi due anni protagonista in A3 con Portomaggiore. A completare i nuovi acquisti e a rinforzare il reparto dei registi ecco Mattia Catellani dalla A2 di Reggio Emilia con la quale ha vinto campionato e Coppa Italia. Per il resto tutti confermati, a partire dal quartetto di schiacciatori Cordani, Lorenzi, Scaltriti e Gola, passando per i centrali Miselli, Zanini e capitan Artoni per finire ai liberi Luca Catellani e Lanzara. 
Scanzorosciate, come Mantova delusa dai playoff del'anno scorso, non rivoluziona ma deve fare i conti con degli abbandoni. Cambio al timone, con Simone Gandini che lascia e al suo posto la soluzione interna Maurizio Fabbri promosso head coach. Il capitano Marcelo Costa appende le scarpe al chiodo, cambiano casacca anche l'opposto Malvestiti, i centrali Cassina e Mismetti e i fratelli Parma. Il sestetto dovrebbe essere composto dal regista Martinelli con Falgari (confermato) nella sua diagonale, Innocenti e Giorgio Gritti schiacciatori, l'altro Gritti (Mario) e Valsecchi al centro con gli innesti per la panchina di Caldara, Gavazzi, Magnifico, Rondi, Cattaneo e Marzorati. 
L'altra protagonista della passata stagione è stata la Pallavolo Saronno, capace di vincere la finale playoff ma poi ha ceduto il titolo di A3 e ripartirà dalla serie B. Ufficialmente è tutto fermo, e i rumors non danno nè arrivi nè partenze, è presumibile perciò che i protagonisti della promozione rimangano quasi in toto. 
Valtrompia ha fatto la spesa in Veneto. Perso il libero Rosati (accasatosi a Ongina) e il centrale Signorelli (anno di pausa per motivi personali), la formazione  guidata da coach Peli punta sulla diagonale confermata Spagnuolo-Burbello, sull'esperienza di Agnellini e la qualità di Montanari. Ma si arricchisce con tre ex Cavaion Veronese, come la banda Cerfogli, il libero Sommavilla e Manzati, anche lui schiacciatore, mossi dalla voglia di affermarsi dopo la stagione scorsa un po' tribolata. 
I vicini di casa del Grassobbio al momento non trasmettono nomi in entrata, ma conferme per quasi tutti i protagonisti dello scorso anno. Il dubbio è Lorenzo Bonetti, in bilico se smettere o continuare per un'altra stagione. 

(fine prima parte)

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

B2 F: Nuove firme per ICS Santa Lucia, è la volta di Martina Cottone
B1 F.: Acqui Terme, confermata Agnese Ruggiero