B1 femminile Girone C

Buona partita dell’Alia Aduna, ma sconfitta con l’Arena

04.04.2022 01:49

ALIA ADUNA PADOVA WOMEN-VIVIGAS ARENA 0-3 (25-27, 25-19, 25-19)
ADUNA: Avanzo 9, Grazia 2, Bisio 10, Blaseotto 12, Celegato 4, Colombano 2, Cavalera (L), Varagnolo ne, Tiozzo, Miecchi 1, Grandis (L) ne, Boscolo ne, Azzolin ne. All. Amaducci. 
ARENA: Brutti 10, Guiotto 11, Tamassia 1, Hrabar 5, Ferrari ne, Muzzolon ne, Montin ne, Lonardi, Erigozzi (L), Cappelli 12, Sgarbossa 17, Bissoli 1, Moschini (L). All. Bertolini. 
Arbitri: Galletti e Cavalera. 
Note. Arena: battute punto 6, sbagliate 8, muri vicenti 6, errori 20, att 44%, ricezione 38%. Aduna: bp 2, bs 10, mp 4, e 18, att 36%, ricezione 33%.

PADOVA - Nonostante la sconfitta 3-0 l’Alia Aduna Padova Women torna dalla trasferta di Castel d’Azzano con la consapevolezza di aver giocato una buona partita. La seconda della classe Arena Volley si dimostra superiore alle padovane, che però giocano alla pari soprattutto nel primo set.
Ora Colombano e compagne sono attese dallo sprint finale, con le ultime tre gare in calendario e il recupero della sfida casalinga con Noventa Vicentina (in programma giovedì 21 aprile alle 21 a Casalserugo) in cui giocarsi tutte le carte per la salvezza.

Nel primo set l’Alia Aduna sorprende le padrone di casa e si porta avanti 7-3 con tre punti consecutivi firmati Blaseotto. Brutti e Cappelli dall’altra parte della rete riportano la parità (11-11) con le ragazze di Lorenzo Amaducci che provano un ulteriore allungo (15-11 di Colombano). L’Arena prova a cambiare marcia e si porta avanti (ancora Brutti per il 20-17), ma il finale è punto a punto. Avanzo firma il 22-22 in battuta ma nel finale il muro veronese chiude i conti. 
Alia Aduna che parte forte anche nel secondo set (4-2 Bisio), ma le padrone di casa rovesciano subito l’inerzia del parziale (10-9). Avanzo (14-13 Arena) e Grazia (20-18 sempre per le veronesi) provano a innescare la rimonta, ma alla fine finisce 25-19 per le padrone di casa.
Nel terzo set l’Arena prende invece un vantaggio fin dalle prime battute (10-4) e lo porta fino a al termine della partita. 

“Una buona prestazione, da mettere tra quelle positive – commenta Amaducci a fine gara – Sicuramente loro sono una squadra che ha altri obiettivi e questo in campo si è visto, ma noi abbiamo fatto la nostra partita, ce la siamo giocata sempre. Proseguiamo il nostro buon momento: in classifica cambia poco, ora dobbiamo sfruttare le tre partite in casa che abbiamo per fare punti”. 

La prossima sfida per l’Alia Aduna Padova Women sarà il derby padovano con Fratte in calendario domenica 10 aprile alle 18 al PalAntenore.
 

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Il derby di ritorno è della Chromavis Abo: 3-1 al PalaBertoni e primato difeso
La Fenix Faenza vinca a Sassuolo