B1 F. Girone E: Zero5 Castellana Grotte sconfitta con Santa Teresa, ma buoni riscontri dal campo

Scritto da Redazione Pallavolo.it  | 

CASTELLANA GROTTE - Prevedibile sconfitta casalinga contro un’ottima Santa Teresa di Riva per la Zero5 Castellana Grotte, ma la rinnovata squadra delle Grotte ha evidenziato molti aspetti positivi. Finisce 0-3 (18-25, 25-27, 16-25) nella prima giornata di andata del campionato nazionale di serie B1, girone E.
Si vede sin dalle prime fasi di gioco che la Zero5 è un cantiere aperto e la Farmacia Schultze è di tutt’altra caratura tecnica, ma le ragazze di mister Ciliberti hanno giocato a viso aperto mostrando tutti i limiti di una preparazione travagliata, ma in molte fasi di gioco hanno messo in grave difficoltà le quotate avversarie.

SESTETTI - Mister Tonio Jimenez schiera la formazione tipo con Bertiglia (5 punti) opposta a Courroux (2),  Murri (8) e Cecchini (5) al centro, Nielsen (11) e Giacomel (6) in banda, Galuppi libero. Entrate Gervasi (2) e Spitaleri, non entrate Amaturo, Santoro e De Candia.
Risponde Ciliberti con Bazzani (13 punti, top scorer) opposta a Gulino (3), Avellini (8) e Belotti (3) centrali, Kohler (6) e Rossi (3) schiacciatrici, Recchia libero. Entrate Soleti (2) e Caffò. Non entrate Fino ed Equatore.

LA PARTITA - Mostra subito le sue intenzione la squadra siciliana (3-9) con un gioco attento e concreto, pochissimi errori ed una difesa pigliatutto. La Grotte Volley reagisce ben guidata dall’esperienza di Kolher e dalla bravura del libero Recchia ed accorcia (10-14). Alcuni errori della Zero5 favoriscono il nuovo allungo ospite (18-25).

Nel secondo set Soleti sostituisce Rossi non ancora ben inserita nei meccanismi di squadra e si parte con una serie di ottimi servizi di Kohler che colgono impreparata la ricezione ospite (8-1). Il Santa Teresa non riesce a reagire ed è in evidente difficoltà sotto i colpi di una strepitosa Bazzani (16-9). Sul 19-12 arriva l’attesa reazione delle ospiti che alzano il livello del gioco ed inducono le giovani padrone di casa all’errore, riuscendo a pareggiare (19-19). Ancora uno scatto castellanese (24-20) e Jimenez lancia nella mischia Gervasi. Mossa vincente, tre errori Zero5 e Bertiglia per il 24 pari. Avellini per il 25-24, poi Gervasi per il controsorpasso ed un errore di Bazzani per la rocambolesca vittoria siciliana del secondo set.

Come spesso accade in questi casi, l’insperato recupero regala certezze al Santa Teresa ed ansia alla Zero5. Le isolane giocano in scioltezza (3-6), rintuzzano qualche tentativo delle padrone di casa che vanno sul pari 8, ma poi tornano sopra (13-16) e non mollano più la presa. Finisce 16-25.

Ottime difese e buon muro per le siciliane, buon gioco per le castellanesi, ma solo a sprazzi.

HANNO DETTO - A fine gara parlano il libero Recchia, una delle migliori, ed i due tecnici Ciliberti e Jimenez.

Recchia: “Un buona gara, dobbiamo fare meno errori. E’ stato comunque un buon inizio per il futuro”.

Jimenez: “Le ragazze hanno fatto quello che avevamo preparato, ma in qualche caso sembrava che avessimo paura. Noi puntiamo molto sulla difesa e sul contrattacco. Possiamo migliorare”.

Ciliberti: “Un precampionato molto complicato ci ha condizionato molto. E’ mancata la continuità anche perché questa è una squadra giovane con ben cinque esordienti in B1 contro una squadra che punta ai playoff. Abbiamo pagato un po’ la nostra inesperienza, ma a tratti abbiamo giocato bene. Dobbiamo ancora lavorare. Finalmente da lunedì cominciamo ad allenarci al completo”.


💬 Commenti