A2 F.: Brescia e Roma prendono il largo, dietro è bagarre tra le inseguitrici

Nel Girone A vincono Trento e Mondovì, Esperia supera Lecco. Nel B: quattro squadre al secondo posto, Perugia mette in crisi Sant'Elia

Scritto da Redazione Pallavolo.it  | 

MODENA - L'ottavo turno, la giornata prometteva spettacolo e così è stato. Nel Girone A la prima a festeggiare è Brescia (22 punti), che grazie al 3-0 contro Olbia consolida il primo posto volando a +5 sulle inseguitrici. Busto Arsizio (16), seconda prima delle partite di oggi, cade infatti contro Trento (17), in un momento di forma eccezionale, e viene scavalcata in classifica. Al quarto posto sale Mondovì (15), che non lascia scampo a Sassuolo (12), scavalcata anche da Cremona (14) vittoriosa su Lecco. Nello scontro in coda alla classifica, tre punti importantissimi per Montale, che scavalca la rivale Albese
Nel Girone B, scava il solco Roma: non c'è storia contro Messina, +7 sul gruppone al secondo posto. Sono infatti quattro le squadre a pari punti (14), dietro la capolista: Montecchio, che perde contro Talmassons, San Giovanni in Marignano, che vince contro Marsala, e la coppia Soverato-Martignacco, che si divide la posta al tie-break con le calabresi ad ottenere il punteggio maggiore. In fondo alla classifica, continua l'incubo di Sant'Elia, che perde per la quinta volta al tie-break rimanendo l'unica squadra senza successi: Perugia vince infatti la prima partita in campionato, pur rimanendo a -2 dalle ciociare. 

GIRONE A
Un’altra vittoria, la quinta di fila. Perentoria, ottenuta in tre soli set, e prestigiosa, perché centrata contro l’ex vice capolista del girone, la Futura Giovani Busto Arsizio. Con i tre punti intascati al Sanbàpolis, l'Itas Trentino allunga la loro striscia d’oro e si prende con forza il secondo posto in classifica, scavalcando proprio la compagine lombarda. Le due formazioni battagliano nei primi parziali spettacolari, in cui sono solo i dettagli a fare la differenza, e lo fanno in favore di Michieletto e compagne capaci di essere più ciniche e cattive nei momenti decisivi. Completamente un’altra faccia e piega la prende il terzo e ultimo set in cui si spegne la lampadina nel campo bustocco e saltano di conseguenza anche tutti i meccanismi con la Itas che passeggia dopo un pesantissimo 8-0 iniziale. Brillante la prestazione in cabina di regia di Asia Bonelli, premiata a fine gara come MVP del match: ottimi i numeri di DeHoog (16 punti con il 42% a rete) e Mason (15 punti con il 66% in ricezione e il 45% in attacco). Sottotono bomber Zanette, 11 punti con il 15% di efficienza, meglio Member-Meneh con 12. 

Grande colpo della LPM BAM Mondovì che davanti al pubblico del PalaManera ottiene tre punti importantissimi contro una rivale per le prime posizioni come la BSC Materials Sassuolo. Quella della ospiti è una partita dai due volti: nei primi due set, le biancoazzurre faticano molto in ricezione e per Scacchetti diventa difficile costruire un gioco efficace. In più, le sassolesi sono particolarmente fallose al servizio e per Mondovì è tutto facile. Sul 2-0, la musica cambia: il gioco di Sassuolo cresce in qualità e la partita procede equilibrata. La BSC vince in volata in terzo parziale, poi nel quarto le due formazioni procedono appaiate fino alla strappo finale firmato Decortes che regala a Mondovì il successo pieno. Serata di grazia per le palleggiatrici Takegui e Giroldi, quest'utima nominata MVP dell'incontro, che gestiscono alla perfezioni le diverse attaccanti: Grigolo chiude con 16 punti, Pizzolato con 15, Longobardi e Decortes con 14. Top scorer biancoazzurra, Arianna Vittorini (17). In doppia cifra anche Pomili (16) e Manfredini (10). Queste le parole di Valeria Pizzolato

Terza vittoria in campionato per l’Emilbronzo 2000 Montale che, al “PalaMagagni”, batte 3-1 la Tecnoteam Albese Volley Como. Era importante per le nerofucsia riuscire a conquistare il bottino pieno in questo scontro salvezza, e Montale l’ha fatto, soprattutto grazie ad una straripante Giulia Visintini. Nerofucsia che sono andate vicine al 3-0, se solo non avessero subito una super rimonta di Albese nel secondo parziale. Il terzo set va in archivio con un roboante 25-9, poi nel quarto parziale il sigillo definitivo sul match. Un successo importante anche e soprattutto ai fini della classifica, che a questo punto vede Montale a quota 9 punti (8° posto insieme a Lecco) a +3 su Offanengo e Club Italia e a +2 proprio su Albese. Le top scorer del match sono due, con Aneta Zojzi e Giulia Visintini che hanno firmato 22 punti a testa, e con quest’ultima nominata MVP di giornata. Non vanno oltre i 13 punti di Gallizioli le ospiti, con Stroppa che si ferma a 12. 

L'Oro Cash Lecco, dopo l'impresa contro Sassuolo, cede in casa alle ragazze della D&A Esperia Cremona che tornano alla vittoria con il punteggio di 1 set a 3. Partita molto combattuta sin dalle prime azioni, scambi veloci e buona ricezione presentano due formazioni davvero molto equilibrate. La spunta Cremona che chiude ai vantaggi lunghissimi con 29-31. Il secondo set è biancorosso, le lecchesi gestiscono molto bene il gioco e chiuduno la pratica con sicurezza. Qualcosa cambia nelle fila delle ospiti al ritorno in campo: il gioco si fa più efficace e le padrone di casa non riescono ad arginare le avversarie, che si prendono le successive due frazioni chiudendo con ben cinque giocatrici in doppia cifra. La top scorer ed MVP è Simone Buffo con 18 punti, Ferrarini chiude con 15 mentre si fermano a 12 le gemelle Kullerkann e Rossini. Capitan Zingaro (13) è l'ultima ad arrendersi, ma alla fine i tre punti vanno alle tigri.

Grande prestazione della Valsabbina Millenium Brescia, che sul taraflex amico del PalaGeorge di Montichiari si impone per 3-0 sulla Volley Hermaea Olbia, ottenendo così la settima vittoria in campionato, sesta consecutiva. Prive ancora della regista Bridi, le sarde non riescono mai ad impensierire la capolista, che parte forte e chiude rimanendo in controllo praticamente per tutto il corso della partita. MVP dell'incontro una sontuosa Scognamillo, con l'83% di efficienza difensiva che semplifica di molto il lavoro di Boldini, che in queste condizioni gestisce l'attacco alla perfezione: 20 punti per Obossa, 14 per Cvetnic e 12 per Torcolacci, con tre muri. Per le ospiti ci provano la solita Bulaich Simian (13) e Schirò (12), ma senza successo. 

GIRONE B
Partita da incorniciare per la Roma Volley Club che contro la Desi Shipping Akademia Messina, in appena un’ora di gioco, va a prendersi la settima vittoria piena consecutiva. Tutto apparentemente semplice per la squadra di Cuccarini, che, eccetto qualche esitazione nell’ultima frazione, non lascia mai possibilità di replica alle padrone di casa. La gara va a senso unico, con una prestazione di alto livello dalle Wolves. Grande prova offensiva di Bici, MVP dell’incontro con 13 punti messi a segno, accompagnata dai 25 punti totalizzati dalle due romane Melli e Rebora. Per le padrone di casa, la migliore realizzatrice è Ebatombo (7 punti). 

Vittoria pesantissima per la Cda Talmassons, che nello scontro diretto contro l’Ipag S.lle Ramonda Montecchio non lascia neanche un set all'avversaria agganciandola al secondo posto in classifica. Il match viene condotto per larghi tratti dalle ragazze di coach Barbieri, che solo in qualche frangente lasciano l'iniziativa alle ospiti. Angelina (17) e Mazzon (11) chiudono comunque in doppia cifra, ma stavola non è sufficiente per la squadra di coach Sinibaldi: le padrone di casa dominano a muro (12-2) e si comportano meglio in ricezione (50%-38%), due fattori che permettono alla regista Eze Blessing (6 punti con 4 muri e 1 ace) di brillare e guadagnarsi un meritato premio MVP. Chiudono a 11 punti sia Caneva che Taborelli, mentre la top scorer è Milana con 15. 

Sempre più bella e sempre più in palla la Omag-MT San Giovanni in M.no, che fa poker di vittorie tra le mura amiche in un Palamarignano al limite della capienza. Supera la Seap-Sigel Marsala 3-0 e si mantiene tra le posizioni alte della classifica del girone B. Micidiale al servizio (7 ace), superiore in attacco (41% contro 10% l'efficienza offensiva), la squadra di coach Barbolini si può concedere anche qualche errore per avere la meglio su una Marsala che non riesce a pungere e rendersi pericolosa con Salkute (11) e Bulovic (5), che la difesa romagnola argina efficacemente. Rachkovska eletta MVP dell’incontro con 9 punti, sempre dirompente il duo Bolzonetti-Perovic con 34 punti in coppia. 

Non si arresta l'incredibile maledizione che da inizio stagione continua a colpire l'Assitec Volleyball Sant'Elia: al PalaIaquaniello è la 3M Pallavolo Perugia a portare a casa la prima vittoria dell'anno nel quinto tie break stagionale perso dalle ciociare. Parte forte Perugia nel primo set portando a casa il primo parziale 20-25, ma al rientro in campo è la squadra frusinate a condurre le danze chiudendo senza patemi nel 25-15 finale. Nel terzo set, dopo un inizio equilibrato, le ragazze di coach Gagliardi vanno avanti fino al 19-15, poi black out: il team frusinate subisce un parziale di 0-10 e la 3M Perugia porta a casa il set per 19-25. Il quarto set è la fotocopia del precedente, l’Assitec questa volta riesce a tenere il vantaggio conquistato(14-10), resiste al rientro di Perugia (20-18) e chiude 25-20. Si va al quinto set, ma Sant’Elia non rientra sul taraflex, almeno mentalmente: Perugia ha gioco facile e porta a casa il set 3-15 ed il match 2-3. 

Vittoria da due punti per il Volley Soverato che la spunta al tie-break contro l'Itas Ceccarelli Martignacco dopo una lunga e bella partita. Due squadre che hanno dato vita ad una pallavolo emozionante in campo e che hanno combattuto fino all’ultimo pallone. Sono proprio le calabresi che, sfruttando il calore del Pala Scoppa, si portano in vantaggio 2-0, con il secondo set chiuso ai vantaggi 26-24. Al ritorno sul taraflex però, le friulane non si danno per vinte, Wiblin inizia a martellare (saranno 30 i punti a fine partita) e le due centrali Eckl e Modestino si trasformano in muraglie (9 muri in coppia a fine partita). Risultato: 2-2 e tie-break. Nella decisiva quinta frazione, Soverato parte meglio, poi si fa rimontare da Martignacco che va in vantaggio fino al 9-11 ma poi si spegne: le calabresi fanno 6 punti di fila e chiudono la contesa. MVP dell'incontro la devastante Korhonen, 27 punti per lei, bene anche Schwan (18) e Pomili (12). 

SERIE A2
8° GIORNATA
GIRONE A
Club Italia-Chromavis Eco Db Offanengo 3-1 (25-21, 27-29, 25-16, 25-22)
Itas Trentino-Futura Giovani Busto Arsizio 3-0 (25-21, 30-28, 25-10)
Lpm Bam Mondovi'-Bsc Materials Sassuolo 3-1 (25-17, 25-18, 25-27, 25-20)
Emilbronzo 2000 Montale-Tecnoteam Albese Volley Como 3-1 (25-21, 23-25, 25-9, 25-19)
Orocash Lecco-D&A Esperia Cremona 1-3 (29-31, 25-19, 16-25, 14-25)
Valsabbina Millenium Brescia-Volley Hermaea Olbia 3-0 (25-15, 25-21, 25-22)

GIRONE B
Desi Shipping Akademia Messina-Roma Volley Club 0-3 (13-25, 13-25, 15-25)
Cda Talmassons-Ipag S.Lle Ramonda Montecchio 3-0 (25-19, 25-22, 25-23)
Omag-Mt San Giovanni In M.No-Seap-Sigel Marsala 3-0 (25-15, 25-19, 25-10)
Assitec Volleyball Sant'Elia-3m Pallavolo Perugia 2-3 (20-25, 25-15, 19-25, 25-20, 3-15)
Volley Soverato-Itas Ceccarelli Martignacco 3-2 (25-21, 26-24, 19-25, 18-25, 15-11)
Riposa: Anthea Vicenza Volley.

LE CLASSIFICHE
GIRONE A
Valsabbina Millenium Brescia 22 (7 - 1); Itas Trentino 17 (5 - 3); Futura Giovani Busto Arsizio 16 (6 - 2); Lpm Bam Mondovi' 15 (5 - 3); D&A Esperia Cremona 14 (4 - 4); Bsc Materials Sassuolo 12 (4 - 4); Volley Hermaea Olbia 11 (4 - 4); Orocash Lecco 9 (3 - 5); Emilbronzo 2000 Montale 9 (3 - 5); Tecnoteam Albese Volley Como 7 (3 - 5); Chromavis Eco Db Offanengo 6 (2 - 6); Club Italia 6 (2 - 6);

GIRONE B
Roma Volley Club 21 (7 - 0); Itas Ceccarelli Martignacco 14 (5 - 2); Ipag S.Lle Ramonda Montecchio 14 (5 - 2); Omag-Mt San Giovanni In M.No 14 (5 - 2); Volley Soverato 14 (5 - 2); Cda Talmassons 12 (4 - 3); Anthea Vicenza Volley 10 (4 - 3); Desi Shipping Akademia Messina 7 (2 - 6); Seap-Sigel Marsala 6 (2 - 5); Assitec Volleyball Sant'Elia 5 (0 - 8); 3m Pallavolo Perugia 3 (1 - 7).

PROSSIMO TURNO - 9° GIORNATA
GIRONE A
Sabato 3 dicembre ore 20.30
Futura Giovani Busto Arsizio - D&A Esperia Cremona
Domenica 4 dicembre ore 16.00
Volley Hermaea Olbia - Lpm Bam Mondovi'
Domenica 4 dicembre ore 17.00
Itas Trentino - Emilbronzo 2000 Montale
Chromavis Eco Db Offanengo - Orocash Lecco
Bsc Materials Sassuolo - Club Italia
Tecnoteam Albese Volley Como - Valsabbina Millenium Brescia

GIRONE B
Domenica 4 dicembre ore 17.00
Roma Volley Club - Ipag S.Lle Ramonda Montecchio
Itas Ceccarelli Martignacco - Omag-Mt San Giovanni In M.No
Anthea Vicenza Volley - Volley Soverato
Desi Shipping Akademia Messina - Cda Talmassons
3m Pallavolo Perugia - Seap-Sigel Marsala
Riposa: Assitec Volleyball Sant'Elia 


💬 Commenti