B2 F. Girone L: La Star Volley Bisceglie si conferma 
anche davanti al pubblico del PalaDolmen

Le nerofucsia regolano Pescara con un netto 3-0. 
Infortunio per Padula nel secondo set

Star Volley Bisceglie-Pescara 3-0 (25-21; 25-12; 27-25)
Star Volley Bisceglie: Costantini 17, Haliti 6, Mantovani 11, Padula 3, Ameri 15, Mileno 3, Todisco (libero), Cacciapaglia 2, Gambacorta, Volpe. N.e.: Losavio. All.: Sarcinella. 
Pescara: Orlando, Nubile, Angeloni, D’Arcangelo, Montanari, Olleia, Castaldi (libero), Di Norscia, Ranalli, Dell’Orso, Pasquini. N.e.: Donatelli, Patriarca, Di Cinto (libero). All.: Liberatoscioli.
Arbitri: Guagnano, Plantamura. 

BISCEGLIE - Qualche apprensione di troppo nel terzo parziale, chiuso ai vantaggi. Un grosso sospiro di sollievo tirato al termine del match, quando gli accertamenti compiuti in merito alle condizioni fisiche di Stefania Padula hanno escluso fratture: l’infortunio alla centrale salentina nel corso della partita ha condizionato psicologicamente le compagne ma la Star Volley Bisceglie è riuscita a conquistare il secondo successo su altrettante gare del campionato di Serie B2. 

Il 3-0 ottenuto a spese di una Pescara molto ben messa sul campo e con le idee chiare, a dispetto della bassa età media del roster, è frutto di una buona prestazione: bisognerà dare corpo ad ulteriori limature e a necessari accorgimenti per migliorare ancora il livello del gioco nerofucsia. 

Il debutto casalingo di Ester Haliti e compagne è stato seguito da una soddisfacente cornice di pubblico, con tantissimi bambini e bambine del minivolley sugli spalti del PalaDolmen. L’avvio un po’ con il freno a mano tirato (come accaduto anche a Nocciano il sabato precedente) non ha impedito alle padrone di casa di assumere il controllo della situazione già a metà frazione (15-13) e di rispondere all’orgogliosa replica abruzzese (15-16) con una progressione ben orchestrata da Mantovani, Ameri e Costantini

Rotto il ghiaccio, il collettivo di Marcello Sarcinella ha preso il largo autorevolmente nel secondo periodo, toccando anche il 14-5 ma proprio in quel momento si è verificato l’infortunio di Padula. Pescara ha tentato di rimettere le cose in discussione ma senza riuscirci: il perentorio 25-12 ha certificato un predominio chiaro di Elisabetta Todisco e socie.

Molto più combattuto il terzo set: nerofucsia prima sull’8-5, quindi il break di cinque punti consecutivi che ha dato fiducia alle ospiti (da 13-11 a 13-16). Bisceglie ha saputo ricucire grazie ad un’efficace Alessia Ameri (17 pari) e riannodare i fili del discorso nonostante qualche errore gratuito: sfida risolta ai vantaggi, sul 27-25, fra gli applausi del PalaDolmen. Star Volley al comando della classifica del girone L.

 


💬 Commenti