B2 femminile Girone D

Piadena, la vittoria sul Medole vale il primo posto in classifica

Il concomitante scivolone del Peschiera regala il primato a una giornata dal termine

25.04.2022 16:12

Tecnimetal Piadena - Re/Max Intermedia 3-1 (21/25 25/9 25/12 25/18)
PIADENA: Vidi 24, Bonardi 13, Castellini 12, Feroldi 10, Bulla 10, Nicoli 3, Montagnani (L), Michelini (L), Andreani, Guerreschi. NE: A Mulas.
All. Marini
MEDOLE: Bianchini 1, Gualtieri, Patelli 11, Benetti 5, Sarassi, Melgari 5, Faverzani 9, Vittoni, Mazzi 6, Rizzi, Sala (L), Panciroli (L).
All. Negri

PIADENA - È festa grande in casa Tecnimetal per un risultato che fino alla vigilia sembrava così lontano. Il team di Roberto Marini trova il colpaccio ad un soffio dal termine della regular season, con la meritata vittoria sulle mantovane della Re/Max Intermedia, e la concomitante sconfitta di Peschiera (2-3) ad opera del Marzola, la Cinderella casalasca torna sul primo gradino del podio, posizione che vale la promozione diretta senza passare per i Play Off (accedono al post season le seconde classificate di ogni girone). 
Il match con la Re/Max è stato tutto sommato in discesa per le casalasche che, a parte un primo set sottotono (21-25), si sono imposte di prepotenza grazie ad una prova corale  sopra le righe che ha visto Vidi imperversare (MVP con 24 punti) e l'ottimo apporto in regia di Andreani. Le speranze di Anna Melgari (ex Esperia) e compagne si spengono rapidamente sotto il peso del 25-9 del secondo set, la battuta (10 ace), il muro (11 block) ed una delle migliori difese viste finora fanno da scoglio. L'attacco piadenese fa il resto mettendo a referto tutto il reparto offensivo in doppia cifra. 
Piadena arriva dunque all'ultima tappa di stagione certa di avere la miglior chance per il salto di categoria, a +11 dalla terza in classifica ha la certezza matematica di qualificarsi nelle prime due posizioni ma il ballottaggio è ancora aperto e Castellini e compagne si giocheranno il tutto per tutto nel match con la temibile Marzola di sabato prossimo dove l'imperativo sarà fare tre punti per poter coronare la miglior stagione di sempre.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

Canottieri Ongina ko a Grassobbio e playoff a rischio
Promoball Gussago, vittoria e salvezza