Bartoli (Parma) sfida il muro dell'Ama San Martino
B maschile Girone E

Sabato no per l'Ama San Martino. A Parma finisce 0-3

27.02.2022 16:19

WIMORE ENERGY VOLLEY - AMA SAN MARTINO 3-0 (25-18 - 25-23, 25-20)
Energy Volley Parma: Gentile 2, Bartoli 18, Codeluppi 8, Bussolari 8, Colangelo, Cuda 10, Andreini (L), Ferraguti, Muroni 1, Boschi, Barbieri, Zecca (2L), Schivazappa, Comparoni. All. Zanichelli, vice Meli
Ama San Martino: Brizzi 10, Santini 6, Porta 5,Bergantino 1, Caciagli 6, Zambelli 4, Bonfiglioli (L), Luppi 2, Petratti 8, Fregni, Grassigli, Gozzi, Roncaglia.All. Bernardi, vice Iotti
Durata: 24’, 28’, 23’. Tot. 1h24’
Note Parma: ace 2, service error 10, ricezione 63%, attacco 45%, muri 3.
Note San martino: ace 3, service error 5, ricezione 59%, attacco 33%, muri 7. 

San Martino - Sabato no per l’Ama al pala Raschi con la Wimore Energy Volleyche si impone per 3-0. La 18ª giornata di campionato ha visto infatti la serie B maschile di San Martino arrendersi lottando ad armi pari solo nel secondo set, con i padroni di casa che volano a 30 punti confermandosi al secondo posto, in piena zona play-off. L’Ama invece con i suoi 22 punti scivola al settimo gradino del girone E, superata da Anderlini e Forlì che sono andate a segno contro Ravenna e Villadoro.
La causa della sconfitta secondo il coach Cristian Bernardi è da ricercare in primis nell’atteggiamento poco aggressivo. “Nel primo set siamo partiti refrattari e davvero poco convinti – spiega – da salvare solo qualche ace e muro, per il resto da dimenticare. Nel secondo, complice l’ottimo ingresso dello schiacciatore Petratti, siamo riusciti a impattare meglio in attacco e siamo riusciti a mettere in difficoltà gli avversari, concedendogli per il set negli ultimi punti. Nel terzo abbiamo subito un break iniziale che ci siamo trascinati fino alla fine. Manchiamo di aggressività per fare punto e in campo c’è nervosismo, occorre un cambio di mentalità. Chissà come sarebbe andata se avessimo giocato davvero”.
All’andata infatti l’Ama si era imposta al tie-break sulla Wimore, tra le favorite del campionato che può contare, tra gli altri, sul braccio pesante dell’opposto reggiano Bartoli: 18 i punti per lui. L’Ama continua invece a dover fare a meno dello schiacciatore Reyes per infortunio alla caviglia.
“Sabato prossimo alle 17 alla Bombonera arriva Viadana, terza forza del campionato, è l’atteggiamento dovrà essere diverso – sottolinea Bernardi – loro sono in un periodo felice, in piena caccia ai play-off, se giocheremo come sappiamo però possiamo divertirci. L’obiettivo salvezza annuale è in cassaforte, è vero, ma viaggiare in prima classe per la prima parte della stagione è stato molto bello e importante per la crescita di questa squadra: ora dobbiamo tornare a toglierci altre grandi soddisfazioni”.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

L'ADMO Lavagna perde in casa della capolista Acqui
San Giustino ok contro Perugia nonostante le assenze