Tmb Monselice, servito l'en plein

La vittoria sulla Pallavolo Valsugana vale la 22esima vittoria in altrettante partite. Ora i playoff contro Ongina

TMB MONSELICE - PALLAVOLO VALSUGANA 3-1 
Tmb Monselice: Perciante 1, Bacchin 23, Borgato 20, Dainese 4, Semeraro 3, De Santi 4, Lelli (L), Canazza 7, Vianello 9, De Grandis 5, Trentin, Rizzato, ne Beccaro. All: Cicorella
Pallavolo Valsugana: Italiano 1, Schiro 19, Rossignoli 12, Maniero, Salmaso 8, Martinello 11, Rizzi (L), Perodi, Perazzolo, Fagiuoli, ne Mangiarotti, Zannini, Favaron, Pagliarin All : Scaggiante
Arbitri: Fabris Alberto e Ballan Marco di Venezia
Parziali : 26-24 (29’) 21-25 (27’) 25-19 (25’) 25-10 (20’)

MONSELICE - Si chiude il campionato per la Tmb Monselice e si chiude con il record dei record per la squadra di Cicorella . I numeri sono eloquenti 22 vittorie su 22 gare ma anche essere unica squadra a carattere nazionale con la casella sconfitte che segna zero. Alla fine della vittoria contro il Valsugana tutti ad esultare e il primo a “saltare” con i tifosi di Schiavonia è Massimo Betto presidente della Tmb, di certo il primo sostenitore della società: ”Quest’anno per noi è il 35mo anno di sponsorizzazione e coronare il sogno della promozione in serie A3 sarebbe il giusto coronamento del percorso di tutti e per me e i miei fratelli sarebbe un grosso onore mettere il nostro nome nelle maglie in serie A”. Venendo alla gara contro il Valsugana si è visto un Monselice dai due volti con i primi due set giocati in modo irregolare per poi riprendere il pallino in mano nella terza e quarta frazione.
LA PARTITA - Inizio tutto del Valsugana che tenta di mettere pressione da subito (0-2 4-7) con Schiro a dettare legge in attacco visto che sul 5-9 sono già 4 i suoi punti personali. Cicorella non è contento dei suoi chiamando tempo sull’ 8-11 e lo stop , nell’immediato da buoni frutti visto che lo svantaggio è minimo (13-14). Set che prosegue senza troppi sussulti da una parte e dall’altra (15-15 18-18) sino al muro di Vianello per il 26-24. Secondo set parte decisamente male la capolista (1-4) anche se in un attimo si passa sul 6-7. Valsugana non cede per nulla, come deve essere e sul 6-10 ancora una volta Cicorella si vede costretto al time-out. Questa volta poche risposte dei suoi che non mettono pressione agli avversari (8-14). Forze fresche in campo Monselice e la rimonta sembra dietro l’angolo (15-19). Troppi però, forse, nella mente di Lelli e compagni i quattro punti da recuperare nel finale che arriva con un errore dai nove metri della Tmb (21-25). Terza frazione con Monselice più brillante (3-1) in particolare con il turno al servizio dell’ex Bacchin che costringe Scaggiante allo stop (6-3). Piccolo calo della Tmb (10-9) ma subito il gioco passa in mano alla capolista (13-9 19-15). Valsugana mette timore e arriva sul 19-17 momento dell’inevitabile tempo di coach Cicorella che porta subito in carreggiata i suoi che chiudono in discesa con Bacchin (25-19). Quarto e ultimo set è di fatto la resa del Valsugana che parte male (4-0) e prosegue peggio con tanti errori in attacco (10-3 20-8). E da un errore al servizio arriva la palla del 25-10 per Monselice e il 3-1 finale.

 


💬 Commenti