B2 femminile

Nulla da fare per l'Accademia Volley contro Marsala nella prima dei playoff

Le siciliane si impongono 3-0. Mercoledi 11 il ritorno

09.05.2022 15:09

BENEVENTO - Niente da fare per l'Accademia Volley superata ieri alla Palestra Rampone dalla Fly Volley Marsala con il punteggio di 3-0 (25-12, 25-16, 25-21) in gara 1 del primo turno dei play off per la promozione in B1. 
Contro un avversario davvero fortissimo e che ha dimostrato in campo di essere già competitivo per le categorie superiori, le giallorosse non sono riuscite ad esprimere il loro gioco e il loro potenziale, subendo per tutto il corso della partita il ritmo forsennato e le giocate formidabili del sestetto siciliano. Trascinata da una super Scirè, che nei primi due parziali ha anche indirizzato i set con due turni al servizio micidiali, Marsala ha praticamente condotto la partita dall'inizio alla fine, subendo solo nel finale il ritorno dell'Accademia ma col risultato ormai già delineato. Le giallorosse, che si sono aggrappate alla solita Pericolo, sono riuscite solo per metà della seconda frazione e a tratti nella terza a tenere testa alle avversarie ma si sono dovute arrendere alla superiorità di Marsala che ha ampiamente legittimato la vittoria con una prestazione super in tutti i fondamentali.
Il primo set fa subito intuire che per l'Accademia sarebbe stata una giornata difficile. Fin dalle prime battute Marsala inizia a martellare con tutti i suoi laterali d'attacco e le padrone di casa vanno subito in difficoltà. Spanò, Modena e Scirè trovano traiettorie micidiali che non consentono alle giallorosse di costruire azioni di contrattacco. Anche la ricezione va in sofferenza e il primo set si chiude con un inequivocabile 25-12 in favore del Marsala. Al ritorno in campo l'Accademia pare aver superato lo sbandamento iniziale e grazie ai colpi di Pericolo sembra poter tenere testa all'avversario (15-14). Ma come avvenuto già in precedenza, è un turno al servizio di Scirè a spezzare l'equilibrio e a certificare il 25-16 che manda le siciliane sul doppio vantaggio. All'Accademia serve necessariamente una sterzata per poter allungare la partita, ma l'8-1 ad inizio di terzo set sembra già una sentenza definitiva sulla partita. L'Accademia riesce tuttavia a ricucire lo svantaggio fino al 14-17, ma appena Marsala riprende il proprio ritmo son dolori. Le siciliane giocano la prima palla match sul 24-18, le giallorosse riescono ad annullarne tre ma cedono poi 25-21.
Con questo risultato, Marsala non solo conferma tutte le sensazioni della vigilia che vedevano la formazione siciliana come una delle squadre più attrezzate per i play off, ma indirizza in maniera importante anche l'esito finale di questa prima fase. In gara 2 che si disputerà mercoledì a campi invertiti, alle siciliane basta infatti un solo punto per avere la matematica qualificazione alla fase finale, oltre ad essersi già assicurato l'eventuale golden set in caso di rimonta giallorossa. L'Accademia è chiamata ad una vera e propria impresa per tenere ancora accese le speranze di qualificazione e sperare anche nei ripescaggi che tuttavia potrebbero scattare solo in caso di una vittoria in terra siciliana.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

La Chromavis Abo si prepara al duello play off contro Legnano
Aequilibrium Cup 2022 Campania. Doppio successo di Napoli