B1 femminile Girone E

Lucky Wind Trevi, euforia in attesa del big match contro Perugia. Le parole di coach Sperandio e Martina Tiberi

02.03.2022 11:10

TREVI - Nella settimana che porta al big match contro Perugia (sabato al PalaGalinella ore 18:00), c’è grande euforia in casa Lucky Wind. C’è consapevolezza della fondamentale vittoria ottenuta sabato in quel di Jesi, in un campo ostico anche per la capolista, che dà slancio alle ambizioni delle umbre. E’ il miglior viatico per preparare al meglio la gara di sabato, con la consapevolezza che un risultato positivo darebbe uno scossone significativo alla classifica e alle ambizioni della squadra. Come di consuetudine, al rientro in palestra, abbiamo raccolto le parole di coach Sperandio e della centrale Martina Tiberi, autrice sabato di un’ottima partita e che ha abituato il pubblico trevano a grandi prestazioni. Sia l’allenatore, sia la centrale, convengono come la vittoria di sabato sia stata molto importante ai fini della classifica che certifica la bontà del lavoro svolto quotidianamente in palestra e che dà una spinta psicologica importante per sabato prossimo. Sperandio: “Quello di Jesi è stato un ottimo risultato, ottenuto in un campo dove alcune grandi sono state sconfitte. Quindi 3 punti preziosi contro una squadra che non mai mollato, come dimostra l’andamento del terzo set. Dopo un approccio molto positivo, dopo due set molti positivi, nel terzo abbiamo subito una rimonta cui abbiamo risposto molto bene. Il 4° set è stato un segnale importante, perché nonostante le difficoltà del terzo set abbiamo saputo reagire e saputo portare a casa 3 punti molto importanti.. Complimenti alle ragazze che hanno saputo lottare soprattutto di nuovo convincere nel gioco e nell’atteggiamento”.
Martina Tiberi: “Sabato è stata una vittoria fondamentale, per proseguire questo bel andamento che abbiamo avuto in questa ripresa del campionato e quindi per confermare quello che di buono abbiamo fatto e per prendere sempre più coscienza delle nostre potenzialità. Jesi è una buonissima squadra, sapevamo che dovevamo scendere in campo e lottare, che comunque non ci avrebbero regalato nulla: sono una squadra giovanissima, ma hanno delle ottime potenzialità. Giocavano in casa, il fattore campo è fondamentale. Siamo state molto brave, abbiamo studiato molto bene la partita e si vede da come l’abbiamo impostata. Abbiamo fatto molto bene per primi tre set. Quando è stato il momento di chiudere la partita c’è stato un calo di attenzione che ha fatto rinvigorire la squadra di Jesi. Purtroppo abbiamo perso quel set, ma può capitare nella pallavolo. Siamo state bravissime nel 4° set a riprendere la situazione in mano, ad aiutarci una con l’altra ed uscire da quella situazione che si era complicata, perchè Jesi aveva riconquistato fiducia. Il 4° set sono scese in campo vogliose di riprendere la partita in mano, dopo la grandissima rimonta del set precedente. Noi siamo state brave a riprendere in mano la partita per ottenere i tre punti. Da una situazione complicata si è visto che siamo in grado di uscirne, di uscirne tutte insieme ed è questa la cosa per me fondamentale. Sono soddisfatta di come sta andando e dei risultati che stiamo ottenendo. Ce lo meritiamo perché dalla prima all’ultima in allenamento diamo tutto, ci aiutiamo a vicenda e sono contenta che questo sta venendo fuori dai risultati che stiamo ottenendo. Questa serie di vittorie, anche se quella con Casal de’ Pazzi non è stata una vittoria, abbiamo giocato bene. Tutte queste consapevolezze e certezze ci daranno una mano sabato. Sabato è una partita molto tosta, importante, molto bella da vedere e soprattutto da giocare. Abbiamo la capolista: è quindi invito generale venire al palazzetto e a tifarci. Il tifo è un altro giocatore in campo: è una cosa assolutamente vero. Vi aspettiamo sabato”.

I comunicati stampa a: [email protected]

Commenti

La National Villa D'Oro cede a tie break contro Modena Volley
Offanengo, parla Martina Bortolamedi: “Stabilità di gioco e gruppo amalgamato”